Impresoft Group festeggia 2 anni di successo

Impresoft Group festeggia 2 anni di successo

Una crescita continua sia organica che per linee esterne spinge il gruppo ai vertici del mercato

Impresoft Group è un polo tecnologico tutto italiano, nato dall’unione di 4wardPRO, Formula Impresoft, NextTech, NextCRM, OpenSymbol e Qualitas Informatica. A pochi giorni
dal secondo “compleanno”, il Gruppo traccia un bilancio delle sfide affrontate in questi due anni e dei tanti risultati conseguiti, con oltre 125 nuove assunzioni nei primi 18 mesi e la previsione di ingresso di ulteriori 150 figure entro la fine del prossimo anno.

Una crescita organica e un’integrazione delle singole realtà che hanno portato a dar vita a un ecosistema, suddiviso in 4 competence centers, che oggi vede l’azienda tra i principali gruppi ICT sul mercato italiano, con un’ampia proposizione da parte di un singolo interlocutore in grado di offrire continuità e innovazione.

Il progetto di Impresoft Group ha preso il via a novembre 2019 e buona parte delle acquisizioni e dei processi di integrazione sono stati portati avanti durante i mesi più duri della pandemia, aspetto che ha reso la sfida ancora più impegnativa per il Gruppo, ma che non ha bloccato la sua crescita. Basti considerare che oggi l’azienda conta oltre 3.500 clienti attivi su tutto il territorio italiano e può annoverare un margine operativo tra i migliori sul mercato. Sorprendenti sono anche i risultati dell’ultimo anno fiscale, con una crescita per il 2020 del 20% e una previsione di un ulteriore +30% per il 2021, sostenuta principalmente da tre fattori: acquisizioni e integrazioni, crescita organica e cross-selling di gruppo.

Per il 2021 le novità non mancano: Impresoft Group vuole infatti rafforzare ulteriormente la propria offerta, creando nuove sinergie tra i competence centers e dando vita a nuove best
practice comuni. Tale obiettivo procede in parallelo con la formazione, ambito che riveste una particolare importanza per l’azienda, fortemente impegnata nel promuovere il talento, rafforzare il legame con le istituzioni e le università e contribuire alla ripresa del Paese formando nuove competenze digitali.

Leggi anche:  OVHcloud e Talentsoft insieme per offrire una soluzione di gestione delle risorse umane con Trusted Cloud

Le persone, infatti, rappresentano un asset fondamentale da sostenere e valorizzare per Impresoft Group, che oggi conta oltre 630 dipendenti. Nel corso del 2020 l’azienda ha erogato oltre 13mila ore di formazione e, anche per il prossimo anno, prevede di realizzare una serie di academy specifiche per abbracciare tutte le possibili esigenze di dipendenti, partner e clienti, sia in termini di preparazione tecnica che come supporto a progetti di trasformazione digitale, ponendo al centro il valore fondamentale della componente umana.

Impresoft Group si propone anche di acquisire nuove competenze grazie all’ingresso di altre società. Il progetto infatti continua, e sono previsti nuovi round di M&A volti a rafforzare in particolare le quattro aree sulle quali si articola oggi l’offerta del Gruppo: business applications, industry, customer engagement e corporate resilience, non escludendo però la possibilità di individuare ulteriori ambiti di crescita. Gli obiettivi sono molto ambiziosi. Come gli ultimi mesi hanno dimostrato, la tecnologia e la digitalizzazione aziendale sono temi molto forti e sentiti nel nostro Paese e Impresoft Group si propone di supportare le aziende nell’individuare e sostenere il proprio percorso di trasformazione.