Check Point Software presenta in Italia la prima edizione della Check Point SecureAcademy

Check Point Software presenta in Italia la prima edizione della Check Point SecureAcademy

Con la collaborazione di eForHum, la filiale italiana del leader di sicurezza ha selezionato 10 talenti IT, fornendo loro competenze adeguate in ambito security e inserendoli nel mondo del lavoro. Partner del progetto Axians, VEM Sistemi e Gruppo WIIT

Check Point Software, fornitore leader di soluzioni di sicurezza informatica a livello globale, ha annunciato la conclusione della prima Check Point SecureAcademy in Italia, in collaborazione con eForHum, una delle società principali nella formazione specialistica e nei servizi professionali per la comunità IT.

Parte di un percorso formativo più ampio, dal nome Network & Security Engineer Academy, il progetto nasce con l’obiettivo di fornire, ai futuri esperti di cybersecurity, sia i contenuti didattici e le competenze tecniche avanzate per contrastare le minacce informatiche di ultima generazione, sia un percorso professionale come Security Engineer presso i Partner aderenti al progetto.

La prima edizione della SecureAcademy è stata avviata a marzo 2021 e ha visto il coinvolgimento di 3 partner Check Point Software (Axians, VEM Sistemi e Gruppo WIIT) e la partecipazione di 10 giovanissimi talenti selezionati con il supporto di Randstad Technologies Italia, divisione della società Randstad, leader mondiale nei servizi HR, specializzata nella ricerca, selezione e formazione dei profili in ambito Information Technology.

La formazione specialistica, guidata dagli Instructor eForHum e dai Security Engineer Check Point Italia, è stata completata con attività di hands-on su laboratori con l’obiettivo di garantire competenze tecniche immediatamente spendibili all’interno dei partner aziendali, e di ottenere la prestigiosa certificazione Check Point Certified Security Administrator. Al termine del percorso, gli studenti sono stati inseriti nei team IT dei channel partner coinvolti in qualità di Junior Network & Security Engineer.

Leggi anche:  Cybersecurity, il tuo business al sicuro

L’azienda di cybersecurity ed eForHum hanno collaborato per creare un programma didattico ricco di contenuti con lo scopo di soddisfare la crescente richiesta di profili con competenze e certificazioni industriali, e per difendere le organizzazioni italiane dai moderni e avanzati cyber-pericoli. L’Academy riconosce l’impegno dell’azienda per formare dei giovani con il raggiungimento della certificazione Check Point Certified Security Administrator (CCSA), in ambito:

  • Network Defence Management & Troubleshooting
  • New Generation Firewalls Configuration & Troubleshooting
  • Security Policy, Security Gateway, Policy Layers, Traffic Visibility, VPN User Access, ClusterXL

Pierluigi Torriani, Security Engineering Manager Italy di Check Point Software Technologies, ha dichiarato: “Check Point SecureAcademy si è rivelata un’opportunità incredibile per i giovani appassionati di cybersecurity e per i Partner che hanno aderito al progetto. Il percorso, oltre a fornire un know how tecnologico di alto livello, senza pari sul mercato, ha messo a disposizione degli studenti non solo un programma teorico ma anche laboratori pratici per ottenere la nostra certificazione specializzata. L’unione tra l’eccellenza del programma didattico di Check Point e la formazione di eForHum non può altro che creare degli esperti talentuosi nel mondo della cyber-security per proteggere le aziende in cui verranno inseriti.”

“Lo scenario della sicurezza informatica rimane ancora molto complicato e pieno di sfide. Gli attacchi informatici, sia per sofisticatezza, sia per portata, continueranno a battere dei record anche nel 2022 e prevediamo un considerevole aumento del numero di ransomware e attacchi mobili. Per questo motivo, la missione educativa di Check Point Software Technologies svolge un ruolo fondamentale e uno dei nostri obiettivi è far fronte alla carenza globale di competenze informatiche attraverso una serie di iniziative educative gratuite che aiutano a formare la prossima generazione di cyber-guerrieri così da renderli capaci di affrontare sfide sempre più complesse” ha sottolineato Liat Doron, Vice President, Learning and Training, Check Point Software Technologies. “Check Point SecureAcademy in Italia ha risposto a questa esigenza e continueremo in questa direzione”.

Leggi anche:  Group-IB presenta il suo compendio annuale sul ransomware

Il percorso formativo si è arricchito poi di una Career connection in partnership con Randstad Technologies Italia inserendo gli studenti nelle aziende selezionate, in base al profilo d’ingresso e alle attitudini personali. Le principali aree tecnologiche in cui sono stati inseriti gli studenti sono stati Network Professional, Security Expert, Cloud, Mobile e Endpoint Security.

“Il progetto Network & Security Engineer Academy, fortemente voluto da Check Point Software Italia, ha evidenziato ottimi risultati sia a livello formativo che di placement dei candidati. eForHum è orgogliosa di aver lavorato al fianco di Check Point Software in un progetto che ha favorito l’occupabilità dei giovani e ha risposto alle esigenze di business delle aziende, contribuendo a colmare lo skill shortage in ambito cyber-security.” ha dichiarato Luca Marcovati, Training Manager eForHum per la Check Point Secure Academy.