Il Gruppo Lutech acquisisce ramo d’azienda di SIT

Lutech acquisisce SIT

Il Gruppo Lutech prosegue l’escalation nel manufacturing con l’acquisizione di SIT (Sistemi Informatici e Telematici)

Il Gruppo Lutech annuncia l’acquisizione del ramo di azienda specializzato in soluzioni per il manufacturing di SIT (Sistemi Informatici e Telematici Srl). A seguito della firma dell’accordo, 16 risorse SIT saranno incorporate in CDM Tecnoconsulting.

SIT, nata nel 1982, nel corso degli anni ha sviluppato particolari competenze nel settore manifatturiero, proponendo e integrando soluzioni complete per la progettazione meccanica e la gestione dei dati progettuali di vendor leader di mercato come HP Mechanical Design Division, Cocreate e PTC. Oggi SIT, con 20 collaboratori interni e un parco di 500 clienti, è un partner di riferimento per PTC, attivo principalmente nel mercato del Nord Italia.

«Dopo 35 anni alla guida di SIT – dichiara Giovanni Bottarini, CEO di SIT – ho sentito l’esigenza di delineare un nuovo percorso per il futuro dell’azienda che valorizzasse realmente i nostri asset. Il progetto di incorporazione in CDM Tecnoconsulting, parte del Gruppo Lutech, rappresenta certamente il passo migliore in questa direzione. Come parte di un system integrator leader in Italia come il Gruppo Lutech, potremo soddisfare ancora di più le esigenze delle aziende clienti, offrendo loro le soluzioni tecnologiche più innovative e un servizio ancora più accurato e, allo stesso tempo le risorse SIT potranno godere di nuovi stimoli e opportunità di crescita professionale».

L’operazione conferma l’obiettivo concordato tra il Gruppo Lutech e la nuova proprietà di raggiungere una posizione di assoluta leadership nello sviluppo di progetti It per il manufacturing, comparto che attualmente contribuisce per un quarto del fatturato complessivo del gruppo.

Leggi anche:  Check Point Software Technologies annuncia i risultati finanziari

«Le innovazioni tecnologiche e la spinta fornita dalle agevolazioni legate al PNRR – afferma Tullio Pirovano, CEO del Gruppo Lutech – aprono una stagione nuova per il manifatturiero Made in Italy. Con l’acquisizione di SIT, il Gruppo Lutech, in accordo con il fondo Apax, intende porsi ulteriormente come player di riferimento per il comparto fornendo competenze e referenze di alto livello per la transizione digitale del manufacturing del nostro Paese».

È proprio attraverso una intensa strategia di acquisizione delle eccellenze italiane tra i partner It per il manufacturing come Advantage e la stessa SIT, che il Gruppo Lutech prosegue nella costruzione delle migliori competenze specialistiche per la proposizione di progetti It end-to-end – dall’ideazione all’integrazione, gestione e manutenzione – nell’ambito del PLM, dell’IIoT e della Realtà Aumentata.

Il Gruppo Lutech ritiene che una strategia di questo tipo non sia solo adeguata ma anche necessaria. Oggi, infatti, il successo di un progetto It per il manufacturing passa obbligatoriamente da alcune fasi cruciali di competenza del partner It.

La scelta accurata delle soluzioni applicative è anticipata da una fondamentale componente consulenziale in cui delineare i dettagli del progetto in base agli specifici obiettivi di business del cliente. A seguire, la fase di integrazione e di prototipazione delle soluzioni applicative più indicate nell’ottica di un’ottimizzazione delle risorse esistenti, insieme a quella di formazione del personale, di gestione e di supporto, rappresentano il vero valore aggiunto del partner It. Un valore raggiungibile dal system integrator avvalendosi di specialisti certificati e con uno storico di referenze all’altezza.