La EDU WEEK di smeup: l’innovazione passa anche dalla formazione

La EDU WEEK di smeup: l'innovazione passa anche dalla formazione

Per puntare sull’innovazione delle imprese bisogna investire sulle competenze: l’innovazione infatti non si traduce semplicemente nell’acquisto di software e macchinari sempre più all’avanguardia, ma nella formazione e nell’ingegno delle risorse umane, che sono il vero motore delle imprese.

È in questo contesto che è nata la EDU WEEK di smeup, la settimana digitale dedicata alla formazione relativa alla digital transformation e creata per supportare le aziende nella gestione quotidiana dei propri processi.

A partire dal 5 aprile, i professionisti ed esperti di smeup saranno protagonisti di una serie di appuntamenti online volti a diffondere i concetti fondamentali della trasformazione digitale. Uno strumento del tutto gratuito per gli imprenditori che potranno essere supportati nella gestione quotidiana delle loro aziende interagendo direttamente con un team di esperti che metteranno a disposizione il proprio know-how.
5 appuntamenti che si svolgeranno esclusivamente online e la cui iscrizione e partecipazione è gratuita senza limiti di iscritti.

Il programma

Giacomo Giallombardo, smeup ICS security specialist, si occuperà del primo appuntamento fissato per martedì 5 aprile, dalle 11.00 alle 12.00, e dedicato a “Conoscere strumenti e contesto per prevenire un attacco Ransomware”. I malware sono sempre più presenti tra le minacce cyber odierne e non fanno distinzione tra piccola e grande azienda. L’evoluzione di questo malware – che prende il nome di ransomware – ha portato alla creazione di vere e proprie società criminali che operano con un modello di business equiparabile alle attuali software house. Imparare a comprendere quali sono i target e come agiscono i ransomware operator è l’oggetto di questo incontro formativo.

Quali sono “I must have per rimanere competitivi e accelerare il business”? smeup risponderà a questa domanda il 6 aprile, dalle 11.00 alle 12.00, con Marco Galliani, Sales Specialist Trasporti e Logistica; Fabio Frascisco, Sales Specialist Trasporti e Logistica; Cosmo Valentino, Chief Analytics Officer Trasporti e Logistica. La crisi del COVID-19 non sta solo guidando la digitalizzazione nella logistica, ma sta accelerando l’adozione di tante nuove tecnologie che si rendono ormai indispensabili per restare competitivi anche in questo mercato. Per soddisfare le esigenze specifiche del settore della Logistica e dei Trasporti smeup ha dato vita a un nuovo centro di competenze dedicato a una corretta ed efficiente gestione della supply chain. Durante il webinar saranno quindi analizzati gli scenari e le tecnologie che non possono mancare, i must have, per le aziende che operano in questo settore.

Leggi anche:  Snapchat, nuove misure contro il traffico di droga

Mercoledì 6 aprile, dalle 14.30 alle 15.30, smeup esplorerà potenzialità e vantaggi della Business Analytics in Cloud: con Giovanni Somma, Consulente Applicativo BA – Sara Pea BA Data Analyst, sarà l’occasione di comprendere come le aziende devono rispondere rapidamente agli eventi in continua evoluzione e come sia indispensabile essere preparati. Disporre di dati che riflettano la situazione del business in tempo reale e che consentano di effettuare azioni immediate può essere la carta vincente. La Business Analytics in Cloud è, in tal senso, la soluzione migliore per le imprese, poiché permette di razionalizzare i costi di infrastruttura e di ottimizzare la disponibilità delle applicazioni.

La tecnologia necessita di manutenzione, aggiornamento, tutte operazioni che richiedono il supporto di piattaforme di integrazione, ovvero servizi ready-to-use in grado di soddisfare tutte le esigenze tecnologiche in ottica as-a-service. L’ultima giornata della settimana formativa, organizzata il 7 aprile, dalle 11.00 alle 12.00, verterà infatti su “Integrazione industriale: ottieni il massimo dalla tua piattaforma”; Stefano Bosotti, Industrial IoT Manager di smeup, affronterà il tema dei progetti IoT e, in particolare, di connettività, progettazione hardware, progettazione software (o firmware) fino alla storicizzazione e alla sicurezza delle informazioni. Ognuno di questi argomenti, se trattati separatamente, richiede un investimento, in termini di acquisto o di sviluppo, importante. Un approccio integrato potrebbe invece essere la soluzione ideale per una gestione aziendale ottimale.

Con Gianpiero Ciola, Offering Manager di smeup ICS, e Tiziano Cattoni, Account Executive Cohesity, l’ultimo appuntamento è il 7 aprile dalle 14.30 alle 15.30 con “Data protection as-a-service: la protezione dei dati di nuova generazione”. Proteggere i dati nell’era della digital transformation è possibile e anzi necessario; la loro perdita può rappresentare un danno non indifferente e la velocità del ripristino è fondamentale per il business. Le soluzioni di smeup, in tal senso, prevedono tutte le componenti necessarie per garantire una politica di protezione dei dati affidabile e sicura in ambienti tradizionali e cloud.