Ecosistemi industriali, il futuro è nella coopetizione

Ecosistemi industriali, il futuro è nella coopetizione

Secondo IDC, le organizzazioni che sapranno condividere nel 2022 dati, applicazioni e operazioni con il loro ecosistema realizzeranno tre punti percentuali di ricavi in più rispetto ai non partecipanti. IDC Italia inaugura la IDC Industry Week 2022, una tre giorni di eventi dedicata a tre settori chiave dell’economia: Banking, Manufacturing e Utilities. Il 22, 23 e 24 giugno al Grand Visconti Palace Hotel di Milano

Un meccanismo essenziale della trasformazione digitale che si è evoluto rapidamente negli ultimi due anni di pandemia è quello degli ecosistemi industriali, che da mero elenco di partner che forniscono occasionalmente prodotti o servizi si è trasformato in un mix diversificato, flessibile e scalabile di fornitori di tecnologia, organizzazioni industriali, consorzi, catene di approvvigionamento, reti di servizi e clienti finali.

Imprese di tutti i settori, compresi i servizi finanziari, l’industria manifatturiera e i servizi di utilità, stanno oggi cercando il modo di espandere e migliorare i rapporti e le interazioni con i partner dell’ecosistema industriale. Le catene del valore stanno diventando anelli aperti e dinamici tra una variegata serie di partner, all’interno e all’esterno del settore di appartenenza. Lavorare a più stretto contatto con i partner dell’ecosistema industriale è necessario per stimolare l’innovazione, aumentare le competenze e favorire la resilienza, evidenziano le indagini condotte da IDC. Oggi esistono molti esempi di imprese, che cooperano e competono, che condividono dati, applicazioni, operazioni e competenze per fornire prodotti, servizi ed esperienze fisiche e digitali a clienti, pazienti, cittadini e consumatori finali.

In molti settori, i CEO e i business leader aziendali si stanno rendendo conto che un ecosistema industriale flessibile è necessario per muoversi rapidamente e soddisfare le mutevoli esigenze del mercato, garantire la sicurezza e la qualità dei prodotti e dei servizi, adattarsi a qualsiasi disruption ed evolversi come un ecosistema biologico.

Leggi anche:  Personio lancia la soluzione Performance & Sviluppo per aiutare le PMI ad affrontare la crisi dei talenti

Nei mesi e negli anni a venire, gli ecosistemi industriali svolgeranno un ruolo cruciale per le aziende. Per competere oggi e in futuro, le imprese dovranno dare priorità a ecosistemi che favoriscano l’innovazione, la resilienza e la monetizzazione come iniziative digitali principali, e la sostenibilità ambientale come obiettivo a tutto tondo. Secondo IDC, le organizzazioni che sapranno condividere nel 2022 dati, applicazioni e operazioni con il loro ecosistema realizzeranno tre punti percentuali di ricavi in più rispetto ai non partecipanti.

Nasce proprio per approfondire questi temi l’IDC Industry WeekFuture of Industry Ecosystems”, una tre giorni di eventi dedicata a tre settori fondamentali dell’economia italiana: Banking, Manufacturing e Utilities. Alla presenza di analisti di IDC specializzati nei tre settori si confronteranno esperti di tecnologia e leader aziendali che forniranno spunti di riflessione e linee guida di intervento a una platea di technology e business manager di imprese italiane appartenenti alle tre industrie.

L’appuntamento è in presenza al Grand Visconti Palace Hotel di Milano il 22, 23 e 24 giugno, rispettivamente per:

IDC Industry Week – Banking Day 2022per informazioni sull’evento

IDC Industry Week – Manufacturing Day 2022per informazioni sull’evento

IDC Industry Week – Utilities Day 2022per informazioni sull’evento