Facebook chiuderà il suo servizio di podcast il 3 giugno

Facebook chiuderà il suo servizio di podcast il 3 giugno

Dopo un solo anno vengono ridotti gli sforzi per l’hub solo audio

A un anno dal lancio, Meta chiuderà la sua piattaforma di podcast. La società madre di Facebook ha confermato a Bloomberg che ridurrà il servizio di podcasting, Soundbites e il suo hub audio generale. Non consentirà più agli utenti di aggiungere programmi ai canali a partire da questa settimana e li rimuoverà completamente il 3 giugno. L’hub e Soundbites chiuderanno nelle “prossime settimane”, mentre Live Audio Rooms si trasformerà in Facebook Live. Un portavoce di Meta ha definito la mossa come una “questione di ottimizzazione”, che aiuterà Meta a “concentrarsi sulle esperienze più significative”.

Nelle ultime settimane c’erano già stati indizi che Meta stesse perdendo interesse per i podcast e spostando l’attenzione su prodotti più interessanti come il feed principale di Facebook e i Reels di Instagram. Nonostante una buona risposta ai servizi audio, la società di social media si è rivolta negli ultimi tempi sempre più al metaverso e allo shopping. In parole povere, gli interessi di Meta nel conquistare AR, VR e rivali come TikTok potrebbero aver distolto la sua attenzione dall’audio. Facebook ha anche una concorrenza molto più agguerrita di prima nel settore dei podcast.

Aziende come Apple e Spotify erano già delle grandi minacce, ma nel 2021 c’è stata anche una marea di sforzi per imitare Clubhouse. Meta ha dovuto quindi concorrere con i vari Twitter Spaces e Reddit Talk senza alcuna garanzia che si sarebbe distinta tra la massa, anche con un nome noto e enormi risorse a disposizione. 

Leggi anche:  In arrivo una Tesla Model S con schermo inclinabile motorizzato