Competenza e tecnologia web nativa: una proposta unica sul mercato PA

Competenza e tecnologia web nativa: una proposta unica sul mercato PA

PA Digitale S.p.A. nasce nel 2009 dopo aver maturato per diversi anni un know how di conoscenze ed esperienze all’interno di uno dei principali gruppi ICT italiani.

Si propone quindi al mercato della Pubblica Amministrazione, sin da subito, con una propria identità fortemente orientata alla trasformazione digitale della PA e con una risposta completa e unica all’interno del panorama italiano per la gestione dei vari processi, della digitalizzazione e dematerializzazione: URBI Smart, il sistema informativo gestionale per la PA, consolidato, da sempre erogato in cloud (*).

La continua crescita nel tempo di URBI Smart trova concreta evidenza nei numeri: oltre i 10.000 sono ad oggi gli utenti, per oltre 1.000 Enti Pubblici gestiti. PA Digitale è quindi un attore primario del mercato delle soluzioni software rivolte alla Pubblica Amministrazione.

Centocinquanta sono le risorse professionali distribuite sul territorio nazionale che garantiscono competenza in vicinanza e in prossimità ai propri Clienti, con sedi operative a Lodi, Arezzo, Roma e Napoli oltre ad una capillare rete di Partner operativi, qualificati e certificati sul territorio.

Mission aziendale e obiettivi del PNRR: un’affinità strategica

La trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione, attualmente in evoluzione anche attraverso gli indirizzi e le linee guida indicati dal PNRR – Missione 1, Componente 1 Digitalizzazione, innovazione e sicurezza nella PA – trova totale sinergia, visione e condivisione di obiettivi con la mission aziendale.

Gli Avvisi Pubblici del PNRR finalizzati alla migrazione al cloud, all’interoperabilità con le piattaforme nazionali di PagoPA, IO app, di Identità Digitale, con la Piattaforma Notifiche Digitali (PND) e la Piattaforma Digitale Nazionale Dati (PDND), e finalizzati allo sviluppo di servizi pubblici digitali per la cittadinanza, trovano in PA Digitale, con URBI Smart, le basi, la competenza, l’esperienza e la completezza di una solida offerta applicativa.

Leggi anche:  Nasce D4 MarketPlace, nuova piattaforma smart di Data4 che connette clienti e fornitori in tempo reale

Numerosi sono i Clienti che con il supporto di PA Digitale hanno già intrapreso il percorso della completa digitalizzazione delineato dal PNRR.

Un team di professionisti dedicati al PNRR, altamente specializzati nelle tecnologie, nei servizi e nelle progettualità digitali, garantisce all’Ente Pubblico ed anche a tutti i Partners del territorio nazionale un supporto puntuale e capillare per affrontare con serenità le sfide digitali e gli obiettivi indicati dal PNRR, a partire sin dalla fase preliminare di accompagnamento e supporto negli Avvisi.

Con URBI Smart fare squadra è semplice e vincente: cloud, web nativo, banca dati unica, sicurezza, certificazioni, conservazione digitale a norma

I Partner del territorio sono una componente integrante della strategia di PA Digitale: le strutture operative dei Partner a livello locale rappresentano un elemento importante per la garanzia e la qualità dei servizi; supportano e consigliano il Cliente nel processo di evoluzione, trasformazione e gestione delle esigenze; operativamente garantiscono continuità e qualità a corredo delle soluzioni e servizi URBI Smart. Una relazione di prossimità che crea valore, fiducia e cresce nel tempo.

La sinergia territoriale Partner – PA Digitale garantisce sia un’autonoma gestione del territorio per il Partner, sia una condivisione delle strategie più ampie pianificate a livello nazionale da PA Digitale.

L’ampiezza dell’offerta URBI Smart permette ai Partner di rispondere alle esigenze delle diverse tipologie di Enti ed Aziende Pubbliche con una proposta completa, evoluta e tecnologicamente innovativa, solida e vincente con numerosi vantaggi:

  • erogato in cloud da sempre – quindi accessibile da qualsiasi dispositivo tecnologico e fruibile 24/24h, 365/365gg – è sviluppato in tecnologia web nativa secondo le ultime indicazioni delle Linee Guida nazionali (Strategia Cloud Italia) ed è qualificato sul Cloud Marketplace AgID (in attesa della pubblicazione da parte dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale – ACN delle nuove modalità per la qualificazione al Cloud);
  • una banca dati unica, in cui soggetti e oggetti territoriali beneficiano di unicità e coerenza delle informazioni, evitando duplicazione dei dati che risultano costantemente aggiornati e a cui tutte le componenti applicative accedono;
  • un sistema di gestione documentale ed un servizio di conservazione digitale nativamente integrati, garantiscono la validità legale nel tempo dei documenti senza pericoli di sorta. Gli ambienti, operando in totale sinergia, garantiscono non pochi vantaggi operativi agli Enti. PA Digitale è iscritta nell’Elenco dei Conservatori abilitati nel Marketplace dei servizi di conservazione AgID.
Leggi anche:  L’intelligenza aziendale sempre più fattore competitivo

Elevata è l’attenzione anche verso tutti gli ambiti di certificazione dei servizi e dei processi per garantire agli Enti non solo prodotti e servizi di qualità, ma anche l’idoneità del sistema URBI Smart ad un mercato particolarmente attento e normato.

Molte altre sono le caratteristiche offerte dalla piattaforma URBI Smart (work flow applicativo, cruscotto amministratori, procedimenti, istanze e servizi on line…) e i vantaggi competitivi della proposta di PA Digitale; puoi approfondirli consultando il sito www.padigitale.it e/o inviando una richiesta tramite e-mail a marketing@padigitale.it


(*) L’offerta di PA Digitale si rivolge a PA Centrale, Enti Locali, Aziende Pubbliche Locali, Utility, Gestori di Servizi Pubblici, Enti Parchi Nazionali, Teatri, Enti di edilizia pubblica residenziale, Piani di Zona-Ambiti Territoriali, Ordini Professionali ecc.