Kaspersky riconosciuto come il vendor “che si è distinto nell’anno” per la sicurezza degli endpoint

Circa un terzo delle aziende europee deve fronteggiare la carenza di personale InfoSec

Kaspersky è stata inclusa nel report IDC, Worldwide Modern Endpoint Security Market Shares, luglio 2021 – giugno 2022: Currency Exchange Rates Slightly Trimmed Accelerating Growth in qualità di vendor “che si è distinto nell’anno”

L’International Data Corporation (IDC) aiuta i professionisti dell’IT, i CEO e gli investitori a rendere le loro aziende più protette dal rischio di attacchi informatici, fornendo informazioni affidabili e pertinenti sulle soluzioni di sicurezza IT. I loro report annuali consentono ai decision maker di orientarsi nel vasto mercato della cybersecurity e di valutare il potenziale dei suoi prodotti.

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato.

Quest’anno il report sulle quote di mercato di IDC ha evidenziato che la Global Transparency Initiative ha aiutato Kaspersky a contrastare le opinioni esterne secondo cui l’azienda opera sul mercato globale con un secondo fine. Gli analisti ritengono che questa iniziativa e l’espansione del portfolio di prodotti dell’azienda le abbiano permesso di affrontare le sfide geopolitiche nella maggior parte dei mercati nel 2022.

Gli esperti di IDC hanno inoltre sottolineato che, nonostante le circostanze esterne, l’azienda ha continuato a sviluppare i propri prodotti, compiendo buoni progressi in ambito XDR. Descrivendo i risultati raggiunti dall’azienda in questo ambito, gli esperti hanno affermato che “grazie all’ampio portfolio di prodotti costruiti su un’architettura comune, Kaspersky è in grado di fornire esempi tangibili di automazione XDR”.

“Siamo felici che IDC abbia notato il nostro investimento nel mercato della sicurezza degli endpoint in un momento così delicato. Kaspersky si è sempre impegnata nello sviluppo di soluzioni che soddisfino la domanda del mercato e rendano il business sicuro anche in circostanze imprevedibili. Per garantire l’alta qualità e l’affidabilità dei nostri servizi, continuiamo a fornire soluzioni eccellenti e ad assicurare la trasparenza di tutti i processi operativi”, ha dichiarato Andrey Efremov, Chief Business Development Officer di Kaspersky. 

Leggi anche:  Cybersecurity, la sinergia tra vendor e distributore