App Apple su Android, un falso

Da sabato sono disponibili su Play Store alcune popolari app sviluppate da Apple, ma sono dei falsi

Chi si aspettava di avere delle app targate Apple sul proprio dispositivo Android rimarrà deluso. Da sabato sono disponibili su Play Store alcune delle più famose applicazioni sviluppate dalla casa di Cupertino come: iPhoto, iMovie, Garage Band di iLife, e Numbers, Pages e Keynote di iWork.

App Apple su Android? Un bluff

Difficilmente però Apple venderebbe i propri prodotti sullo store del suo acerrimo nemico Android, su cui sta per arrivare Microsoft Office. Quindi è da ritenere che siano dei falsi, pubblicati senza autorizzazione, il cui unico scopo è quello di truffare gli utenti, con app che non sono quello che sembrano, o nel peggiore dei casi, utilizzate per rubare dati sensibili. Ad avvalorare questa tesi c’è il silenzio più totale di Apple, che sicuramente pubblicizzerebbe a dovere un evento così epocale come la vendita dei propri prodotti sul rivale Google Play, che ora vende anche musica.

Il gruppo di false app non è disponibile in Italia ma il consiglio è di non scaricarle, visto che non si sa quello che potrebbe succedere al proprio smartphone. Una piccola defiance per Google Play, che prima di permettere la vendita poteva, magari, fare qualche controllino in più.

Leggi anche:  Ivanti amplia la piattaforma Neurons