Aused: “Unicità del dato: sfida complessa, ma vero valore per il business”

Il prossimo 8 maggio, dalle ore 14,30 presso l’IBM Forum, Circonvallazione Idroscalo – Segrate (Milano), Aused, IBM e Consoft organizzano l’evento “Unicità del dato: sfida complessa, ma vero valore per il business”.

 

Nell’occasione saranno anche presentati i risultati della Survey “Osservatorio Tablet Italia 2012” grazie alla disamina di Carlo Mazzucchelli, fondatore di Solotablet.it / Tabletimpresa.it.

Col patrocinio di AUSED verrà infatti presentata una indagine sul mercato del tablet italiano condotta da SoloTablet e Tabletimpresa che ha recentemente intervistato CIO, IT Manager, Direttori Marketing, Direttori Commerciali, manager d’azienda e professionisti. Una ricerca finalizzata a evidenziare fenomeni tecnologici, tendenze e policy aziendali nell’adozione dei nuovi tablet in organizzazioni pubbliche e private. Una rilevazione sulla diffusione dei nuovi dispositivi e delle applicazioni mobili in azienda e sull’enterprise mobility in Italia.

L’indagine può essere utile a tutti gli operatori di mercato e ai CIO/IT manager alle prese con decisioni importanti su un utilizzo efficiente ed efficace del tablet in azienda.

 

Dopo l’analisi del sondaggio patrocinato da Aused, prenderà il via il vero evento della giornata. “Unicità del dato: sfida complessa, ma vero valore per il business” è il titolo che ci introduce al tema dei dati dispersi, informazioni non integrate, difficoltà di reperire e aggiornare univocamente i contenuti, duplicazioni di record, ecc.

 

Una “visione unica” e una gestione integrata dei dati e delle informazioni disponibili per l’azienda – siano essi riferiti a clienti, fornitori o prodotti – oggi può trasformarsi da sogno a realtà. Le soluzioni di Master Data Management consentono di avere una visione univoca di quel patrimonio informativo, che è fondamentale per il business aziendale, ma che quasi sempre si trova disperso in “silos” di dati separati, spesso imprecisi, incompleti o duplicati, e non resi disponibili a tutti quei potenziali utenti che troverebbero giovamento dal loro utilizzo per le proprie attività lavorative.

Leggi anche:  Cisco è partner di MADE

I dati “master” sono le informazioni fondamentali e di grande valore che passano attraverso i processi di business chiave di un’azienda. Per gestirli in modo efficiente occorrono processi che realizzino e mantengano l’uniformità dei dati comuni, indipendentemente dal sistema di origine.

Ad esempio, con i dati master è possibile migliorare la qualità delle informazioni relative ai clienti presenti nel CRM, mettendo a disposizione funzionalità di gestione delle relazioni e delle gerarchie anche indipendentemente dalle modifiche dei sistemi sorgenti, quali lo stesso CRM o un sistema SAP per la fatturazione.

E per citare uno tra i possibili casi di utilizzo nel settore farmaceutico, basta pensare alla gestione e storicizzazione delle relazioni con i clienti per consentire un corretto calcolo delle provvigioni degli informatori scientifici.

 

Sotto un altro punto di vista, la disponibilità di una “vista unica” dei dati consente di ridurre i rischi e rispettare quei requisiti di conformità (“compliance”) che sempre più vengono posti da leggi, regolamenti e standard di settore.

Allo stesso tempo l’univocità dell’informazione su cui basare le decisioni di business permette di agire con più efficacia, precisione e rapidità nell’attuare le proprie politiche di mercato, sia in termini di risparmio dei costi che di ritorno degli investimenti.

 

Maggiori dettagli a questo link