La Business Intelligence di IBM al servizio della logistica

Hupac, azienda attiva nell’ambito del trasporto intermodale, cioè quello che combina diverse modalità di trasporto come strada, ferrovia e mare, ha adottato il software di business intelligence Cognos di IBM per poter disporre di una visione completa dei dati fondamentali relativi all’andamento aziendale, sia nell’ambito economico-finanziario sia riguardo all’andamento sul mercato dei prodotti offerti.

Fondata nel 1967, Hupac ha la propria sede centrale a Chiasso (TI) e si occupa soprattutto del traffico “combinato non accompagnato” su ferrovia, nel quale i container oppure i semirimorchi di autotreni raggiungono il terminal intermodale su strada o via acqua e proseguono il viaggio su rotaia. Al terminal di destinazione, un autotreno ritira la spedizione e la consegna alla destinazione finale, con positivi riflessi sull’efficienza logistica e sull’ecologia. Presente in sette paesi europei, Hupac occupa più di 400 persone con un fatturato di 300 milioni di euro, gestisce un network di 100 treni al giorno e dispone del centro intermodale più avanzato d’Europa: il terminal di Busto Arsizio-Gallarate, alle porte di Milano.

Per supportare al meglio il management e la gestione quotidiana dell’azienda, l’esigenza di Hupac era principalmente quella di interagire in maniera più sistematica con i dati aziendali, provenienti da numerose fonti. “Negli ultimi cinque anni abbiamo avuto una notevole crescita nel nostro business, con tassi anche a due cifre, e questo ha fatto nascere la necessità di avere una visione gestionale il più uniforme possibile, e con risposte rapide e accurate”, spiega Aldo Croci, IT Director del Gruppo Hupac. “Soprattutto cercavamo un prodotto di Business Intelligence che fosse in grado di integrarsi con mondi eterogenei: il nostro sistema informativo interno (Goal) e il sistema SAP, implementato a partire dal 2004”.

Leggi anche:  Verso una gestione (più) intelligente della spesa

Lo scopo dell’adozione di un sistema di Business Intelligence era in sostanza di poter disporre di una visione completa dei dati fondamentali relativi all’andamento aziendale, sulla quale basare analisi, previsioni e decisioni. Ma l’analisi dei dati non doveva essere limitata all’ambito economico-finanziario: serviva uno strumento che permettesse analisi accurate sull’andamento dei prodotti offerti. “Dei prodotti di Business Intelligence sul mercato ne abbiamo analizzati da vicino tre, scegliendo Cognos 8 quanto perfettamente corrispondente alle nostre esigenze”, sottolinea Croci. I vantaggi non hanno tardato a emergere: “abbiamo apprezzato fin da subito la flessibilità della soluzione, in quanto Cognos di IBM ci consente di effettuare approfondite analisi sui dati finanziari ma anche su quelli di tipo diverso, che qui in Hupac chiamiamo di tipo ‘quantitativo’, cioè riguardanti i dati di vendita dei nostri prodotti”.

I prodotti di Hupac sono sostanzialmente le “relazioni di traffico”, cioè i viaggi che i treni compiono nelle diverse destinazioni. Attualmente, vi sono circa 150 “prodotti”, costituiti da relazioni che in alcuni casi sono anche plurigiornaliere. Dato che investire in nuove relazioni di traffico comporta investimenti nell’ordine dei milioni di euro, è evidente che poter disporre di dati il più accurato possibile sull’andamento del traffico e sulle previsioni future, costituisce un elemento vincente nell’ottimizzazione dei costi e delle opportunità. Il management di Hupac dispone adesso di una soluzione con la quale tenere sotto controllo tutti i parametri chiave dell’azienda. “Prima non avevamo uno strumento unificato che monitorasse i KPI, i Key Performance Indicator, cioè gli indicatori chiave delle performance, mentre oggi pochi dati essenziali permettono di avere un quadro completo della situazione: per esempio, il nostro Amministratore delegato ha un cruscotto con sei strumenti chiave”, conclude Croci.

Leggi anche:  Dynatrace ottiene lo status di Machine Learning Competency di AWS per le sue capacità nell’Applied AI