STRHOLD offre ai Partner la Business Intelligence “as-a-Service”

Grazie all’accordo con IBM, il Distributore apre l’opportunità per i Partner Cognos di erogare soluzioni di Business Intelligence secondo una logica a servizio, consentendo una formulazione dell’offerta personalizzata in base alle specifiche esigenze dei clienti.

Nuove opportunità di business per gli Independent Software Vendor (ISV) e i Technology Partner di STRHOLD. Il Value Partner Distributor ha recentemente siglato un accordo con IBM per diversificare ed ampliare la modalità d’offerta delle soluzioni di Cognos Business Intelligence, abilitandone l’erogazione anche secondo la logica SaaS.

La fornitura in modalità “a servizio” riguarderà tutta la piattaforma d’offerta di IBM Cognos, leader mondiale nel settore software del Performance Management e della Business Intelligence.

Da oggi i Partner potranno quindi acquistare e rivendere uno specifico prodotto della suite IBM Cognos, commercializzare i servizi di Business Intelligence offerti da IBM e Strhold, così come realizzare, acquistando un prodotto della suite, un proprio servizio da proporre alle aziende clienti in modalità SaaS, svincolandosi in questo modo dalla logica univoca di acquisto/vendita di applicativi e licenze.

Tendenza in crescita e sempre più adottata dalle organizzazioni, la fruizione di software in modalità SaaS permette di liberare risorse IT, diminuire costi e complessità di gestione, ottenere vantaggi in termini di efficienza operativa e disporre di sistemi informativi costantemente aggiornati.

Contraddistinta dai criteri di semplicità, completezza e affidabilità, la suite di soluzioni di Business Intelligence basata su tecnologia IBM Cognos rappresenta uno strumento strategico per generare valore per il business aziendale e migliorare il proprio vantaggio competitivo.

Con questa iniziativa STRHOLD si posiziona come “abilitatore” per gli ISV al SaaS, contribuendo ad ampliare il novero di soluzioni ed applicativi software erogabili “as-a—Service” ed incrementando la capacità dei Partner di creare valore per i clienti con l’ICT.

Leggi anche:  Crisi d’impresa, punto a capo. Il CFO sempre più digital