Dai ghiacci riemergono piante di 400 anni fa

Sull’isola di Ellesmere, in Canada, i ricercatori hanno scoperto piante vecchie di 400 anni dalle incredibili capacità rigenerative

Il Canada si sta rivelando una terra ricca di sorprese per i ricercatori. Dopo la scoperta della più antica fonte d’acqua sulla Terra gli scienziati della University of Alberta guidati da Catherine La Farge, hanno scoperto una fiorente colonia di piante, sopravvissute a temperature rigidissime, vecchie di 400 anni.

Un’intera pianta da una cellula

Grazie al ritiro dei giacchiai, i ricercatori hanno individuato sull’isola Ellesmere numerosi esemplari di briofite, un tipo di pianta simile al muschio che si riproduce tramite spore e ha dimostrato strabilianti capacità rigenerative. Gli scienziati canadesi hanno prelevato dei campioni e hanno provato a far crescere le piante in laboratorio. Sorprendentemente le briofite si sono rigenerate in tempi brevissimi, grazie alla loro capacità di creare un intero organismo a partite da una singola cellula staminale. “Credo che l’intero sistema biologico delle biofrite non sia stato compreso bene. Queste piante si adattano molto bene in ambienti estremi”, ha spiegato la La Farge.

Lo studio di queste piante potrà servire per comprendere lo sviluppo biologico su altri pianeti come Marte. Sicuramente una ricerca in tal senso sarà utile al progetto Mars One, il cui scopo è colonizzare il Pianeta Rosso entro il 2023.

Leggi anche:  "No Planet B": con le tecnologie basate su AI più successo per la sostenibilità aziendale