Fortinet presenta le nuove funzionalità di livello enterprise di FortiOS 5

La società rivela i prossimi sviluppi in ambito Next Generation Firewall presentando le nuove funzionalità di livello enterprise di FortiOS 5, che includono Feature Select, Contextual Visibility e Advanced Threat Protection (ATP)

Fortinet rivela i prossimi sviluppi nell’ambito dei Next Generation Firewall annunciando le nuove funzionalità di FortiOS 5, il sistema operativo alla base della pluripremiata piattaforma di sicurezza di rete FortiGate dell’azienda. Il nuovo aggiornamento include:

· Feature Select: una funzione che consente ai clienti di scegliere, con un solo clic, tra una varietà di opzioni di configurazione di sicurezza, tra cui firewall ad alta velocità, NGFW, ATP, filtro Web, UTM e altro

· Contextual Visibility: una funzione di visibilità contestuale che offre alle aziende informazioni in tempo reale e cronologiche sull’uso della rete, in base ad applicazione, utente e dispositivo

· Advanced Threat Protection (ATP): protezione avanzata dalle minacce tramite strumenti di sicurezza potenziati per contrastare attacchi persistenti multi-vettore

Eric Ahlm, Research Director di Gartner, ha commentato “Gli acquirenti di prodotti per la sicurezza potrebbero essere alla ricerca di una combinazione di opzioni firewall, come NGFW, UTM (Unified Threat Management), firewall virtuali e stateful, per soddisfare un’ampia gamma di esigenze aziendali specifiche come quelle di data center, piccoli uffici o aziende altamente distribuite, nel modo più conveniente”.

“Per aumentare la protezione, semplificare la gestione e ridurre i costi, le aziende oggi migrano dagli ambienti firewall multi-vendor a un modello single-vendor. Ad esempio, un’azienda potrebbe utilizzare firewall ad alte prestazioni per i datacenter, NGFW per i perimetri del campus e UTM per gli uffici distribuiti. Grazie al focus suinnovazione e attività di Ricerca e Sviluppo incentrate sulla sicurezza, solo Fortinet offre una piattaforma di sicurezza di rete con un’ampia gamma di potenti funzionalità per la protezione di data center, perimetri di campus e uffici distribuiti” ha affermato John Maddison, Vicepresidente Marketing di Fortinet.

Leggi anche:  Il costo delle violazioni dei dati ha raggiunto un picco record durante la pandemia

Sicurezza di rete Fortinet: possibilità di scelta per le esigenze specifiche delle aziende

Con Fortinet Feature Select le aziende posso configurare in modo rapido e semplice i propri dispositivi FortiGate, in base a specifici requisiti aziendali e di sicurezza. Queste configurazioni preimpostate possono essere effettuate premendo semplicemente un pulsante al momento della configurazione del sistema o in qualsiasi momento durante l’implementazione. Le opzioni di configurazione includono Firewall ad elevate prestazioni (include VPN), NGFW (come firewall, prevenzione delle intrusioni e controllo applicativo); ATP (come protezione avanzata dalle minacce e controllo degli endpoint); WF (come filtro Web e proxy esplicito); NGFW + ATA (come funzionalità NGFW e ATP) e UTM (include tutte le funzionalità precedentemente citate, oltre a filtro e-mail, data loss prevention e scansione delle vulnerabilità).

Maggior protezione grazie a una migliore visibilità

Attraverso analisi dettagliate, la nuova funzionalità Contextual Visibility di FortiOS 5 offre agli amministratori informazioni cronologiche o in tempo reale più approfondite sulle attività della rete. I tipi di dati che possono essere estratti includono IP e porta, IP geografico, tipo di sessione, nomi utenti, ustilizzo della rete, copertura di rete e tipi di applicazioni e dispositivi collegati al network. Grazie a queste informazioni, gli amministratori possono utilizzare i dati correlati per identificare i principali client associati a particolari minacce e isolare ulteriormente siti Web e indirizzi IP sospetti. Questo è possibile grazie alla funzionalità di client reputation.

Protezione dagli attacchi ATA (Advanced Targeted Attacks)

Gli attacchi ATA, o minacce APT (Advanced Persistent Threats), prendono di mira aziende specifiche, si infiltrano attraverso più vettori e possono rimanere nascosti per un periodo di tempo indeterminato prima di sottrarre dati. Il nuovo servizio FortiGuard Advanced Threat Protection offre un approccio diversificato alla sicurezza, che supporta la protezione dagli attacchi che potrebbero manifestarsi attraverso vulnerabilità zero day, malware sconosciuto, e-mail di phishing e/o violazione di password. Le funzionalità del servizio ATP includono inserimento dei botnet in black list, firme antimalware e sandboxing basato su cloud.

Leggi anche:  Sicurezza: cambia il panorama delle minacce finanziarie dopo il 2020

Performance certificate grazie ad ASIC personalizzati

Questo annuncio testimonia ulteriormente perché FortiOS sia il sistema operativo per la sicurezza di rete più avanzato al mondo. Quando viene abbinato ai dispositivi FortiGate, caratterizzati da prestazioni elevate, processori di rete, di contenuti ed SoC purpose-built e certificati da laboratori di test e misurazioni leader di settore, come NSS Labs, ICSA Labs, Common Criteria, Virus Bulletin e FIPS, offre agli amministratori di rete la capacità di rilevare contenuto dannoso a velocità gigabit. Altre tecnologie di sicurezza non sono in grado di garantire la protezione dall’attuale ampia gamma di minacce basate su contenuto e connessione, perché fanno affidamento su CPU general-purpose, causando un pericoloso gap nelle prestazioni. I processori FortiASIC™ contribuiscono a garantire che la sicurezza di rete implementata non diventi il collo di bottiglia della rete.