Google cederà Motorola Home ad Arris

Mountain View riceverà 2,35 miliardi di dollari e controllerà il 15,7% di Arris Group

Quando Google acquistò Motorola Mobility, la cui acquisizione è stata troppo recente per permettere la creazione di un Motorola Nexus, molti si chiedevano come mai Mountain View avesse scelto di spendere ben 12 miliardi di dollari per qualcosa che non era un core asset. Ora Google ha deciso di vendere un parte di Motorola Mobility e di utilizzare il guadagno ottenuto per investirlo in altri settori.

Motorola Home acquistata da Arris

Google entro il secondo trimestre 2013 chiuderà la cessione di Motorola Home, produttore di set-top TV box ad Arris Group per 2,35 miliardi di dollari cash. Mountain View entrerà anche in possesso del 15,7%, valutabili in 300 milioni di dollari, del produttore di attrezzatura per cavi statunitense.

“L’acquisizione di Motorola Home aumenterà le capacità di Arris nell’offrire la prossima generazione di prodotti e servizi video per l’area consumer, supportando una più vasta gamma di prodotti […]. La transazione accrescerà il portfolio brevetti Arris e metterà a disposizione una vasta gamma di brevetti Motorola Mobility” afferma Arris in una nota.

Leggi anche:  Retelit acquista il 100% di Welol Next