Il primo intervento con i Google Glass

Un medico statunitense ha operato allo stomaco tenendo sul naso i Google Glass e inviando le immagini in diretta con un Hangout

Si chiama Rafael Grossmann ed è un chirurgo della Eastern Maine Medical Center di Bangor nello Stato del Maine. Il dottore è salito agli onori della cronaca perché è stato il primo ad eseguire una gastrostomia con i Google Glass al seguito in streaming e in diretta su Google+. Anche se finora un vasto numero di interventi chirurgici è stato caricato su YouTube, questo è il primo (scommettiamo di una lunga serie) a servirsi solo dei Glass, niente altre attrezzature di registrazione al seguito.

Intervento in diretta

Il dott. Grossmann ha detto di aver voluto mostrare a tutti l’evento (in realtà attraverso un hangout privato) per “dimostrare i vantaggi del dispositivo e della piattaforma, certamente strumenti intuitivi che hanno un grande potenziale nel settore sanitario e in particolare in quello chirurgico”. In particolare l’utilità deriverebbe dal poter consultare cartelle online, effettuare un più preciso monitoraggio dei parametri durante l’intervento e potenziare l’educazione medica a distanza.

Privacy rispettata

Visti i recenti problemi sulle possibili violazioni della privacy, il dott. Grossmann ha voluto specificare di aver preso tutte le precauzioni necessarie per preservare il paziente: “Ho assicurato che la privacy del paziente fosse protetta, ottenendo prima dell’intervento il consenso personale”. Lo streaming non ha mostrato mai il volto del paziente limitandosi a riprendere il seguire dell’operazione.

Leggi anche:  AirTag, un altro gioiellino di design da parte di Apple