Annunciate le Soluzioni Virtuali MITEL basate su vSphereTM 4 di VMware

Mitel, importante fornitore di applicazioni di Unified Communication, e VMware, leader globale nella soluzioni di virtualizzazione di desktop, data center e ambienti “Cloud”, hanno annunciato il Virtual Mitel Communications Director (Virtual MCD), parte del nuovo portafoglio di Soluzioni Virtuali, e la sua implementazione ai primi clienti.

Il Virtual MCD è la prima applicazione vocale in tempo reale progettata per la piattaforma VMware vSphereTM 4. Come un’appliance virtuale, il Virtual MCD è un pacchetto software che gira su vSphere4, consentendo ai clienti di accedere facilmente alla rete e di utilizzare il Call Control software di Mitel.

La soluzione sfrutta vSphere 4 di VMware per consentire ai clienti di consolidare le applicazioni voce offerte da Mitel assieme alle applicazioni di tipo business del data center.

Ciò permette di ottenere ottimi risultati: risparmio di capitale grazie alla riduzione significativa di server e infrastrutture; risparmi operativi, con la riduzione di potenza e il server provisioning dei costi, nonché il miglioramento della produttività e l’efficienza delle risorse in materia di gestione dei data center e la riduzione dei rischi per la business continuity e i piani di disaster recovery.

Mitel e VMware hanno già un certo numero di clienti congiunti ai quali hanno distribuito Virtual MCD: tra questi Gallagher, Flynn & Company LLP, uno studio di commercialisti con sede negli Stati Uniti; Ideal Integrations, un integratore di tecnologia basato negli Stati Uniti; Spalding University, una università a Louisville; e Ashford Borough Council nel Regno Unito. Questi clienti hanno un dimensionamento che va da 30 a oltre 2.000 utenti.

Virtual MCD rappresenta l’applicazione più recente che Mitel ha introdotto nel suo Mitel Virtual Solutions software. La prossima fase, prevista entro un paio di mesi, prevederà anche le applicazioni Mitel Suite (MAS) e Mitel Border Gateway (MBG) come appliance virtuali costruite utilizzando VMware Studio.

Leggi anche:  TESISQUARE annuncia la partnership strategica con Shippeo

"VSphere VMwareTM 4 – ha spiegato Cesare Bracchi, Country Manager di Mitel Italia – è una piattaforma di nuova generazione che consente ai clienti di usufruire dei vantaggi economici offerti dalla virtualizzazione e un facile percorso fatto di servizi IT attraverso il cloud computing.

Questa integrazione con VMware è molto importante anche per il mercato italiano – ha proseguito Bracchi – perché consente di fornire soluzioni congiunte di virtualizzazione con applicazioni voce in real-time.

Le nostre soluzioni sono e saranno progettate per fornire sempre un’altissima efficienza, e ritengo che il valore per i nostri clienti, sia a livello di telefonia che di applicazioni/piattaforma, sia oggi davvero unico".

Grazie al software Mitel Communications Director (MCD) la sfida della voce virtualizzata ha portato a realizzare applicazioni vocali in tempo reale progettate per la piattaforma vSphere VMware 4.

Questo sviluppo è avvenuto proprio a seguito dell’annuncio di collaborazione strategica dello scorso anno tra le due società, con l’intento di produrre in casa Mitel applicazioni “real-time voice” che operano su VMware vSphereTM 4.

Per i suoi clienti, Mitel può vantare le seguenti applicazioni di Unified Communication, già VMware ReadyTM:

• Mitel Unified Communicator (UC) Advanced

• Mitel Contact Center Solutions

• Mitel Enterprise Manager

L’approccio software di Mitel permette alle aziende un’ampia scelta e massima flessibilità nella distribuzione di soluzioni di Unified Communication, con la possibilità di eseguire il controllo di chiamate e di applicazioni che operano su server industry-standard in ambiente VMware.

La piattaforma Mitel VMware consente alle organizzazioni di tutte le dimensioni di costruire “Clouds” interni che trasformano l’IT in un servizio dinamico e flessibile, che garantisce efficienza, controllo e scelta all’interno delle infrastrutture esistenti, abbassando drasticamente i costi operativi.

Leggi anche:  GELLIFY e INNEXT avviano una partnership industriale per supportare l’innovazione delle aziende nell’era post-Covid

Questo approccio permette di ottimizzare l’utilizzo dell’hardware presente in azienda, semplificare la gestione delle applicazioni, migliorandone le prestazioni, e apporta vantaggi anche in termini di business continuity.

VMware e Mitel stanno spianando la strada alla virtualizzazione di applicazioni “voce”, in modo tale che i clienti possano applicare i vantaggi della virtualizzazione alle proprie strategie di Unified Communications.

"L’approccio software alle comunicazioni di Mitel – ha concluso Bracchi – si adatta facilmente a un ambiente virtualizzato. La posizione di leader mondiale nella virtualizzazione di VMware e la leadership Mitel nelle applicazioni vocali a livello globale, porta oggi le nostre applicazioni real-time virtualizzate nel data center a rappresentare un passo molto importante verso la più completa integrazione del mondo IP."

"Da qualche tempo le imprese stanno puntando alla virtualizzazione dei data center e alle comunicazioni unificate, implementandole su due piani distinti", ha affermato Stephen Beamish, vice-president business development, Mitel.

"Fino a oggi, le aziende di tutto il mondo e di tutte le dimensioni hanno sperato nella convergenza di questi due mondi per ottenere dei risparmi sui costi, un consolidamento dell’architettura e un significativo miglioramento in termini di efficienza.

Questo è il motivo per cui Mitel e VMware hanno speso più di 18 mesi per rendere disponibile la voce in tempo reale in ambiente virtualizzato, facendola diventare una qualsiasi altra applicazione del data center. Le nostre realizzazioni sono attualmente implementate e apprezzate in tutto il mondo".

“La virtualizzazione delle applicazioni vocali è il naturale passo successivo per tutte quelle realtà dove occorre consolidare carichi di lavoro sempre più pesanti all’interno del data center", ha dichiarato Parag Patel, vicepresidente alleanze di VMware.

Leggi anche:  Libera impresa in libero Stato!

"Siamo entusiasti di essere partner di Mitel, al fine di contribuire e rafforzare i vantaggi della virtualizzazione a un insieme sempre piu` ampio di applicazioni di business."