Blue Coat leader del mercato delle appliance gateway per la sicurezza dei contenuti

Blue Coat Systems, leader tecnologico nel settore delle reti ADN (Application Delivery Networking), ha annunciato che nel quarto trimestre 2009 ha mantenuto la leadership del mercato mondiale delle appliance gateway per la sicurezza dei contenuti, secondo quanto riferisce l’ultimo rapporto sulle quote di mercato pubblicato da Infonetics Research.

Blue Coat si è confermato leader di mercato per ben 12 trimestri consecutivi, ovvero per tutto il periodo in cui Infonetics ha tenuto sotto osservazione il mercato della sicurezza dei contenuti.

“Le aziende hanno necessità di poter contare su una prima linea di difesa a livello dell’Internet gateway che agisca insieme al software client e alla comunità collaborativa in-the-cloud per fornire on-demand informazioni sulla sicurezza e proteggere ininterrottamente gli utenti da nuove minacce provenienti dal Web,” ha dichiarato Michael Hakkert, vicepresidente per il Corporate Marketing di Blue Coat Systems.

“L’ultimo rapporto di Infonetics mette in evidenza la nostra costante posizione di leader sul mercato della sicurezza dei contenuti basata su appliance.”

Secondo Infonetics il mercato delle appliance gateway per la sicurezza dei contenuti aumenterà passando dagli attuali 1,5 miliardi di dollari a 2,1 miliardi di dollari nel 2014.

Nello stesso periodo Infonetics prevede che il segmento relativo al malware Web del mercato registrerà una crescita del 37% passando da 850 milioni di dollari a circa 1,2 miliardi.

La soluzione Secure Web Gateway di Blue Coat sfrutta un’architettura ibrida che abbina alla capacità di presidiare il Web gateway aziendale un sistema collaborativo di difesa e protezione in-the-cloud per utenti remoti fornendo informazioni sulla sicurezza on-demand.

Riunendo 62 milioni di utenti nel servizio Blue Coat WebPulse, la soluzione Blue Coat offre Web awareness all’avanguardia e sistemi di difesa estendibili che forniscono ai clienti protezione senza soluzione di continuità senza necessità di patch o aggiornamenti.

Leggi anche:  SparkFabrik: crescita del +60% nei primi cinque mesi del 2021

Questo sistema di difesa collaborativo consente di implementare in modo coerente policy IT aziendali in tutta l’azienda distribuita ed evitare che contenuti nocivi e malware provenienti dal Web compromettano la sicurezza delle applicazioni o le performance.