Panasonic acquisisce Cameramanager.com per la videosorveglianza Cloud-Based

Il provider di sorveglianza online arricchisce l’offerta Panasonic di soluzioni per la sicurezza

Panasonic è lieta di annunciare l’acquisizione di Cameramanager.com, fornitore leader in Europa di soluzioni di Video Sorveglianza as-a-Service (VSaaS). L’acquisizione della società specializzata in video soluzioni cloud-based va a rafforzare l’offerta di prodotti Panasonic per la sicurezza, estendendo Ie soluzioni cloud-based ai mercati business e consumer. In seguito all’acquisizione, inoltre, il team Cameramanager.com verrà integrato all’interno di Panasonic Europe.

“Questa acquisizione rappresenta un passo strategico molto importante per raggiungere l’obiettivo di potenziamento della nostra offerta per i mercati Europeo e CSI di servizi smart e connessi”, ha dichiarato Laurent Abadie, Chairman e CEO, Panasonic Europe. “Dal momento che il pacchetto di soluzioni cloud-based e software su misura di Cameramanager.com andrà a completare da oggi la nostra offerta nell’ambito sicurezza, saremo in grado di potenziare in modo significativo la nostra presenza in questo contesto, unendo insieme know-how tecnico e competenze software e garantendoci, come Panasonic, di essere davvero pronti a rispondere alle future richieste del mercato, anche per quanto riguarda i servizi cloud”.

“Fin dalla sua fondazione nel 2007, Cameramanager.com ha visto rafforzare continuamente la sua presenza sul mercato ed oggi siamo pronti a fare un importante nuovo passo verso lo sviluppo della società unendo le forze con Panasonic, per poter fornire le nostre soluzioni end-to-end di videosorveglianza cloud-based ad un mercato più ampio,” ha dichiarato Rishi Lodhia, CEO di Cameramanager.com. “Siamo lieti di entrare a far parte di un’azienda che siamo certi continuerà a supportare la cultura dell’innovazione, da sempre alla base del nostro business. Insieme rafforzeremo il reciproco impegno nel garantire l’eccellenza nella sicurezza online”.

Leggi anche:  ESG: imperativo di business o esercizio di stile?