PTC incrementa le funzionalità di Windchill con Integrity

PTC sfrutta le potenti funzionalità di Integrity per una gestione globale dei requisiti di prodotto

PTC ha presentato l’ultima versione del suo software PLM, Windchill, completato oggi da Integrity, un altro software di gestione del ciclo di vita del prodotto di sua recente acquisizione. Da un lato, Windchill 10.1 apporta notevoli miglioramenti alle funzionalità di gestione in svariati settori e, dall’altro, l’introduzione di Integrity offre nuove opportunità per raccogliere e gestire i requisiti di prodotto e tener traccia delle relative modifiche. Da oggi è anche possibile scaricare Windchill Mobile per iPad e iPhone dall’iTunes store di Apple.

“L’obiettivo di PTC è fornire alle aziende nuovi strumenti per imporsi sui rispettivi mercati e per far sì che il loro successo sia ripetibile nel tempo”, spiega Stefano Rinaldi, Sector Vice President della divisione Retail & Consumer di PTC Europa – “Con questa nuova versione di Windchill abbiamo apportato importanti modifiche all’usabilità e alla fruibilità complessiva del prodotto. Siamo convinti che in questo modo PTC continuerà a essere un punto di riferimento per quelle aziende che, adottando tecnologie PLM di punta, dimostrano di saper generare valore”.

Fare di più: gestione completa dei requisiti di prodotto grazie a Integrity

PTC ha deciso di coniugare le avanzate funzionalità collaborative di gestione e authoring dei requisiti di Integrity con le efficaci funzioni di tracciabilità “da monte a valle” di Windchill. Questo connubio offre funzionalità di gestione dei requisiti di prodotto molto avanzate e complete, che consentono di migliorare la qualità dei propri prodotti, ridurre il bisogno di eventuali rifacimenti e ottimizzare il time to market.

Da oggi, Windchill presenta anche le funzionalità di gestione di configurazioni e modifiche software offerte da Integrity e da altri importanti software di settore. L’obiettivo è riuscire a gestire correttamente difetti e problemi e la sincronizzazione delle versioni software con le configurazioni dei prodotti.

Leggi anche:  Pronti a tutto

Sono state ulteriormente ampliate le stesse funzionalità per la gestione delle configurazioni offerte da Windchill, con l’obiettivo di offrire un supporto ancora più efficace in tema di prodotti configurabili.

Insieme alle nuove funzionalità di digital mock-up (DMU) presenti in Creo 2.0, le modifiche apportate a Windchill rappresentano uno dei cardini della tecnologia AnyBOM Assembly di PTC, che offre ai team di sviluppo le potenzialità e la scalabilità necessarie per creare, convalidare e riutilizzare le informazioni per architetture di prodotto modulari. PTC sta inoltre ampliando il ventaglio di contenuti per i prodotti gestibili con Windchill e destinati ad aziende specializzate in prodotti di largo consumo. Grazie a una nuova versione della tecnologia FlexPLM di PTC, è oggi possibile porre in relazione tra loro i modelli CAD gestiti in ambiente Windchill, fornendo ai progettisti di prodotti di consumo visibilità e comprensione maggiori della gestione di prodotti costituiti da componenti resistenti e modificabili (ad esempio il telaio e il tessuto di una sedia).

Sapere di più: qualità, costi e conformità diventano tracciabili

Per rispondere all’imperativo della conformità, PTC ha ampliato le funzionalità di Windchill per tracciare e monitorare l’impiego di materiali il cui uso è disciplinato da normative specifiche. In questo modo le aziende possono proteggere in modo più efficace i propri marchi, ridurre il rischio di non conformità, rispondere alle esigenze dei clienti ed evitare possibili sanzioni o penali.

Per sostenere ancora meglio le aziende nel loro impegno per la qualità, PTC ha perfezionato le modalità con cui Windchill analizza le più recenti informazioni sulla struttura dei prodotti, per avere un’idea immediata e accurata della loro affidabilità. Ad esempio, le caratteristiche fondamentali per la qualità finale identificate grazie a Creo sono automaticamente trasmesse alle funzionalità di Windchill Quality dedicate all’analisi dei rischi e dell’affidabilità dei prodotti. Associando tali caratteristiche ai test e ai controlli di produzione programmati è possibile garantire livelli qualitativi superiori per i prodotti in questione.

Leggi anche:  Il nuovo mondo dell'IT è veloce, flessibile e si muove verso un modello di consumo device-as-a-service: ecco perché

Il nuovo modulo Windchill Customer Experience Management introduce, invece, un flusso di lavoro automatizzato e altamente strutturato per tracciare e rispondere ai reclami dei clienti in materia di qualità dei prodotti.

PTC ha inoltre rafforzato le modalità con cui le aziende possono tracciare con precisione le stime di costo dei prodotti, gestire le relative cronologie e visualizzarle in diverse valute.

Ottenere di più: Windchill nell’era dei dispositivi mobili

Con questa nuova versione, PTC presenta anche la nuova applicazione Windchill Mobile, che fornisce agli utenti un accesso istantaneo, in ogni momento e da ogni luogo, alle informazioni disponibili su prodotti e procedure. Windchill Mobile possiede anche un’innovativa funzionalità, detta “shake and break”, che consente agli utenti di visualizzare l’esploso del prodotto assemblato semplicemente agitando il dispositivo mobile per vedere i componenti interni in maggiore dettaglio. Questa funzione consente di migliorare la produttività degli utenti, siano essi in viaggio, all’interno di uno stabilimento di produzione o in visita da un cliente. Da oggi è possibile scaricare Windchill Mobile per iPad e iPhone dall’iTunes store di Apple.

Windchill è disponibile anche per gli utenti Apple che non utilizzano dispositivi mobili, grazie alla compatibilità con Mac OS X.

PTC ha inoltre semplificato gli strumenti di amministrazione del sistema Windchill, per migliorare l’affidabilità e ridurre i costi generali associati alla gestione del software. Ad esempio, il nuovo strumento PTC System Monitor controlla costantemente l’ambiente di produzione Windchill, fornisce agli amministratori una maggiore visibilità sulle prestazioni del sistema, consente di rilevare in modo proattivo potenziali colli di bottiglia a vantaggio degli utenti finali e riduce i tempi d’intervento e riparazione.

Leggi anche:  Kyocera Document Solutions Italia, strategie globali, azioni locali

Windchill continua infine a capitalizzare le straordinarie modifiche introdotte da PTC nell’esperienza offerta ai propri utenti, grazie all’utilizzo intensivo di informazioni grafiche e alla semplificazione dei flussi di lavoro. Il nuovo strumento Relationship Explorer, ad esempio, consente agli utenti di navigare visivamente tra componenti, documenti, disegni CAD e requisiti correlati tra loro ed, eventualmente, di modificarli secondo necessità. Questo permette agli utenti di cercare le informazioni di cui hanno bisogno analizzando velocemente le strutture dei diversi prodotti.