QlikTech inserita da Gartner nel quadrante Leaders

QlikTech è stata posizionata da Gartner nel quadrante Leaders nel report 2013 Business Intelligence and Analytics Platform Magic Quadrant. Con questa designazione, QlikTech conferma per il terzo anno consecutivo la sua presenza nel quadrante dei Leaders grazie alla completezza della visione e all’efficacia operativa. Gli studi Gartner Magic Quadrant offrono un’istantanea delle performance delle aziende in un dato segmento di mercato con l’obiettivo di aiutare gli utenti ad assumere decisioni più consapevoli sulle imprese da considerare potenziali partner o fornitori di servizi e prodotti.

Secondo il report, “Gartner rileva un crescente numero di organizzazioni che creano analisi diagnostiche basate su funzionalità cruciali, come la visualizzazione interattiva, per consentire agli utenti di accedere più facilmente ai dati e ottenere informazioni più precise”. Il report sostiene inoltre che “i fornitori del mercato si sono concentrati soprattutto su questa richiesta degli utenti. Se esistesse un’unica tematica del mercato nel 2012, sarebbe quella che vede la data discovery diventare un’architettura dominante”.

“Questo è un anno importante per noi, poiché ogni fornitore nel quadrante dei Leaders oggi ha un’offerta di BI self-service; ciò significa che la categoria in cui siamo stati pionieri ha trasformato l’intero settore BI”, ha commentato Lars Björk, Chief Executive Officer di QlikTech. “Siamo sempre stati una forza dirompente nel settore della BI e gli anni di innovazione nella creazione di questa categoria offrono un vantaggio competitivo per quanto riguarda le offerte add-on che si presentano. È emozionante mantenere la leadership di un settore fiorente che noi stessi abbiamo avviato. Gartner ha fatto la cronaca del nostro percorso da ‘visionary’ a ‘challenger’ e ci auguriamo di poter essere protagonisti del mercato per molti anni ancora”.

Leggi anche:  Data driven business, come fare scelte giuste

La storia di crescita di QlikTech nella nuova categoria della BI self-service continua, mentre le aziende sono alla ricerca di alternative alle soluzioni software tradizionali che richiedono troppo tempo per risolvere il problema dei Big Data. A giugno 2012 QlikTech ha acquisito la soluzione di data management Expressor per agevolare l’espansione delle implementazioni di QlikView affinché gli utenti possano disporre dei dati necessari per adottare decisioni migliori in tema di sicurezza IT critica e governance. Nell’autunno 2012 l’azienda ha annunciato QlikView Direct Discovery, offrendo l’esperienza associativa di QlikView ai dati provenienti direttamente da fonti Big Data esterne e consentendo agli utenti di combinare tali dati con quelli archiviati in memoria. Queste informazioni disponibili per tutti possono essere implementate in un ambiente mobile o con un’esperienza sociale e collaborativa.

In questi anni di innovazione e trasformazione continue nel mercato della BI, QlikTech mantiene il proprio impegno nel diventare lo standard globale di fatto per quel che riguarda il modo in cui gli utenti ottengono informazioni importanti dai dati. Grazie alla tecnologia brevettata, all’esperienza associativa e alle funzionalità di collaborazione e mobili di QlikView, gli utenti possono formulare domande e ottenere risposte singolarmente o in gruppo, ovunque si trovino. Possono continuare liberamente a esplorare le informazioni, anziché essere confinati in un percorso di domande predefinito e ottenere un rapido time-to-value in implementazioni che possono essere produttive in pochi giorni o settimane.