Sergey Brin a spasso in metro con i Google glass

Uno sconosciuto newyorkese ha avuto la fortuna di incontrare Sergey Brin in metropolitana con indosso i suoi Google glass. L’uomo dopo avergli scattato una foto non ha perso tempo e l’ha postata su Twitter

In metropolitana capitano strani incontri ma a Noah Zerkin, newyorkese appassionato di tecnologia, è andata bene. L’uomo è riuscito a scambiare due chiacchiere con Sergey Brin, co-fondatore di Google insieme a Larry Page, che ha mostrato gli ottimi risultati finanziari di Mountain View per il 2012. Cosa ancora più curiosa, Brin indossava un paio di Google glass.

Un look causal-hitech

Zerkin ha incontrato Brin sul treno numero tre della metropolitana di Brooklin domenica scorsa. Il CEO di Google era seduto davanti a lui come qualsiasi altro passeggero ma, cosa che ha subito notato, indossava un paio dei nuovi Google glass, per ora disponibili solo agli sviluppatori. Zerkin è riuscito anche a scambiare due chiacchiere con Brin, da lui definito “l’uomo più potente del mondo”, e dopo aver scattato una foto per immortalare il momento, l’ha postata su Twitter dove è diventata virale.

Davvero un modo inusuale quello usato da Brin per, probabilmente, testare la reazione del pubblico agli occhiali per la realtà aumenta di Big G. Forse un giorno succederà anche a noi di camminare per strada e giocare a Ingress come se fosse la cosa più normale del mondo. Magari guardandosi attorno si scorgeranno anche un paio di occhiali Microsoft.

Leggi anche:  Imitation brain, da Turing alle reti neurali profonde