Facebook lancia il pulsante “Salva”

Il social network rende disponibile una nuova funzione per salvare articoli, link e pagine con contenuti multimediali

Due anni dopo aver acquisito la startup Spool, Facebook ha messo a frutto la collaborazione, lanciando Save. Si tratta di una funzione disponibile per iOS, Android e versione desktop per salvare collegamenti ipertestuali dal feed di notizie e pagine Facebook, eventi, foto, video e tutto ciò che si vuole vedere in un secondo momento. In altre parole si tratta di una repository “social” dove mettere i contenuti interessanti che non si vogliono controllare subito, ma solo dopo averli visti. Save non conserva i contenuti mostrando solo un link per ciascuno, come avviene per altre piattaforme simili come Pocket o Instapaper, ma presenta i diversi tipi di contenuto organizzati per icone, così da essere subito riconoscibili.

Come funziona

Il pulsante “Save” si presenta come un piccola icona vicino alle notizie da salvare. Il link alla sezione dove vengono salvati i contenuti appare nella homepage del sito web e nella sezione “Più app” sulla versione mobile. Ogni elemento salvato sarà visibile solo all’utente. Per il momento la funzione non è attiva in Italia ma arriverà con gli aggiornamenti delle app per iOS e Android e (senza avviso) anche sul sito web. L’utilizzo di Save potrebbe servire a mettere da parte, oltre ad articoli e storie da leggere in un secondo momento, anche eventi, concerti, spettacoli teatrali o ristoranti a cui si vorrebbe andare ma che si perdono nella miriade di informazioni che ogni giorno invadono il social network.

 

Leggi anche:  Deliveroo apre un suo ristorante ad Hong Kong