Apple Mappe sorpassa Google Maps

apple mappe meglio google maps

Gli utenti iPhone sembrano aver finalmente svoltato verso la soluzione casalinga, più affidabile e funzionale rispetto al passato

Apple Mappe meglio di Google Now. Ne sono convinti i possessori di iPhone, o almeno una gran parte di loro. Secondo quanto comunicato da AP, sullo smartphone della Mela è la piattaforma di Cupertino la preferita rispetto alla sempreverde mappatura di Big G, che negli anni ha saputo accogliere le richieste di navigatori su computer, cellulari e tablet, senza distinzione di sistema operativo. Proprio prima dell’avvento di Apple Mappe, era Google Now l’applicazione predefinita su iPhone e iPad, decaduta poi a settembre del 2012 per far spazio alla rivale.

Ribaltamento di fronte

Come detto, AP ha pubblicato i numeri dell’utilizzo di Apple Mappe che adesso è utilizzato da più di 5 miliardi di persone alla settimana: circa tre volte in più del concorrente su iPhone e iPad. C’è da dire che nel giro di tre anni Apple ha lavorato davvero molto per migliorare un servizio che era diventato un po’ lo zimbello di tutto l’ecosistema della Mela. Da strade inesistenti ad aeroporti che finivano nel centro cittadino, fino a ponti che in 3D sembravano delle montagne russe. Insomma, dall’aver facilitato la strada ad un’ulteriore adozione di Google Maps, Apple Mappe è divenuta sicuramente più apprezzata, anche grazie all’Apple Watch. Si perché sullo smartwatch di Cupertino, nonostante il recente approdo di Google Maps, Mappe è davvero funzionale, permettendo di scorrere con il touch la mappa di un’intera città; sul rivale invece è solo possibile navigare verso casa e lavoro, ricevendo esclusivamente le indicazioni testuali.

Leggi anche:  ITsMine, la prevenzione del dato passa per IA e SoftwareMines