Apple Car esiste: la prova in tre domini web

Apple Car esiste: la prova in tre domini web

L’azienda ha registrato tre indirizzi che potrebbero essere collegati alla sponsorizzazione della prossima vettura senza pilota

Il web racconta più di quanto vorrebbe. E così abbiamo, oggi, una prova tangibile della probabile esistenza di una Apple Car. MacRumors, specializzato in indiscrezioni riguardanti la Mela, ha infatti riportato come l’azienda di Tim Cook abbia registrato tre domini ricollegabili al progetto automotive di Cupertino. Si tratta di apple.car, apple.cars e apple.auto, indirizzi creati da Apple Inc il 9 dicembre del 2015 e scoperti solo qualche giorno fa. Se diversi indizi fanno una prova, beh allora la iCar non dovrebbe essere così lontana.

Dubbio CarPlay

In realtà come ha sottolineato qualcuno, potrebbe anche darsi che dietro agli indirizzi non ci sia direttamente il veicolo ma una serie di servizi connessi comunque alla guida intelligente. Tra questi la piattaforma CarPlay che permette di avere un piccolo sistema operativo in auto, così da controllare strumenti telefonici e multimediali, connessi allo smartphone. Certo, si tratta di un’ipotesi, ma sappiamo quanto Apple pensi in grande ed è dunque poco probabile che website del genere siano dedicati solamente ad un servizio e non ad un progetto più ampio. Del resto negli ultimi tempi la compagnia ha accelerato notevolmente verso la creazione di un team in grado di sviluppare un’auto. Diversi ingegneri provenienti da famosi costruttori automobilistici, come Mercedes, Volkswagen e Ford, si sono aggiunti ai lab di Apple, portando con loro tutto il know-how necessario per concretizzare un mezzo che, a quanto pare, era già nelle idee del compianto Steve Jobs.

Categorie: Hi-Tech