Le nuove frontiere tecnologiche della cloud security, il progetto europeo PRISMACLOUD

PRISMACLOUD

Lombardia Informatica, braccio informatico della Regione Lombardia, ricopre un ruolo sempre più di primo piano nell’ambito dell’innovazione e della ricerca internazionale sulle ICT (tecnologie dell’informazione e della comunicazione).

Ne è un esempio PRISMACLOUD, ambizioso progetto che affronta le problematiche legate al cloud computing. Quest’ultimo rappresenta ormai l’area più in espansione per quanto riguarda le ICT. Tuttavia, a causa dello scarso livello di sicurezza nella protezione dei dati, sono ancora molte le riserve nei suoi riguardi.

PRISMACLOUD è un progetto di ricerca finanziato dall’unione europea volto ad innovare i metodi di crittografia e implementare la sicurezza e la privacy dei servizi cloud rendendoli facilmente utilizzabili dagli utenti.  PRISMACLOUD garantirà finalmente un’adeguata protezione dei dati e la sicurezza richiesta per i dati sensibili presenti in rete. Un’architettura di archivazione multicloud dei dati permette suddivisione degli stessi su più  piattaforme cloud diversificate, implementandone contemporaneamente la sicurezza e la fruibilità. Queste tecniche innovative permettono di eliminare il vendor lock-in preservando l’indipendenza dell’utente e l’autenticità dei dati, rafforzano la privacy e contribuiscono a rendere il mercato dei cloud provider più dinamico.

Le prime prove del funzionamento di PRISMACLOUD saranno effettuate negli ambiti delle smartcity, dell’e-Government e dell’e-Health. PRISMACLOUD è partner del progetto Credential che garantirà standard elevati di sicurezza, privacy e protezione per la tutela dei dati personali degli utenti. PRISMACLOUD è stato  presentato all’ICT2015 che si è tenuto a Lisbona in ottobre insieme agli altri due progetti facenti parte di Horizon 2020: WITDOM e TREDISEC. ICT2015 è stato uno dei più importante eventi sostenuti dall’unione europea per promuovere i principali studi sulle tecnologie informatiche.

Il consorzio di PRISMACLOUD è composto da un team di 6 partner industriali, 4 centri di ricerca e 6 università. Tra questi sono presenti due realtà italiane di eccellenza: la Fondazione “Centro San Raffaele” e LISPA, Lombardia Informatica S.p.a., che vanta una ormai comprovata esperienza – riconosciuta a livello internazionale – nell’ambito della fornitura di servizi digitali per Regione Lombardia grazie alla quale può garantire un apporto significativo all’interno di PRISMACLOUD.

Leggi anche:  Volkswagen e AWS svilupperanno l’Industrial Cloud