Sophos UTM “Leader” nel Magic Quadrant Gartner 2016

Centric Software

Sophos è stata riconosciuta come leader in tre Magic Quadrant grazie alle sue soluzioni di sicurezza per le reti e dell’endpoint

Sophos conferma la propria leadership in ambito UTM: Gartner ha infatti posizionato l’Azienda nel quadrante “Leader” per il quinto anno consecutivo.

Il quadrante si basa su una valutazione delle capacità di un’azienda in termini di esecuzione e completezza della visione. Sophos è uno dei tre vendor definiti Leader nell’ultimo report di Gartner ed è l’unica società di sicurezza informatica che si è posizionata come Leader negli ultimi tre Magic Quadrant: Magic Quadrant for Mobile Data Protection Solutions (settembre 2015), Magic Quadrant for Endpoint Protection Platforms (febbraio 2016) e quest’ultimo, il Magic Quadrant for Unified Threat Management (UTM).

“La sicurezza della rete è una componente fondamentale nella lotta contro le sempre più sofisticate e resistenti minacce online e si tratta di uno dei segmenti che ha registrato la crescita più rilevante nel mercato della sicurezza IT. Il continuo riconoscimento di Sophos come Leader nel Magic Quadrant di Gartner testimonia la nostra posizione in prima linea in questo mercato” ha commentato Bryan Barney, senior vice president e general manager, Network Security Group a Sophos. “Essendo leader sia nella protezione delle reti che dell’endpoint, e con oltre 100.000 clienti in entrambe le categorie, Sophos continua a perseguire la propria visione di una piattaforma di Synchronized Security in grado di condividere la conoscenza delle minacce e il loro stato con tutti i prodotti di sicurezza. Questa strategia garantisce un’elevata sicurezza per le imprese di tutte le dimensioni, rendendo facile la gestione”.

Secondo Gartner, “Nel quadrante Leader si trovano i vendor all’avanguardia nella produzione e commercializzazione di soluzioni UTM pensate per soddisfare i requisiti delle medie imprese. Per essere definiti Leader è fondamentale proporre un’ampia varietà di modelli in modo da risolvere i problemi delle aziende, dare supporto alle diverse funzioni, oltre ad avere una capacità di gestione e reporting semplici da utilizzare. Questi vendor assicurano altresì soluzioni di sicurezza con bassissimi livelli di vulnerabilità. E si pongono dunque come partner affidabili, capaci di mettere a disposizione dei clienti un rendimento costante e prodotti intuitivi da gestire e amministrare”.

Leggi anche:  Avast chiuderà la filiale che ha venduto i dati degli utenti

Il business di Sophos continua a crescere velocemente, più del mercato stesso. Nell’anno fiscale di Sophos, chiuso al 31 marzo 2016, è stata registrata una crescita del 27,5% nel reparto sicurezza delle reti, molto meglio della crescita del mercato che si è assestata al 7%. Nello stesso periodo, il business relativo all’UTM e al Next-generation firewall (NGFW) rappresenta, all’incirca, la metà dei ricavi mondiali di Sophos.