eSignLive riconosciuta come un leader nel mercato della Firma Elettronica

eSignLive, DocuSign e Adobe indicate nel report quali evidenti leader di mercato

VASCO Data Security International annuncia che eSignLive è stata riconosciuta come un leader di mercato tra i fornitori di soluzioni di firma elettronica nel report di Forrester Research dal titolo “Vendor Landscape: E-Signature, Q4 2016”, dello scorso ottobre.

Il report afferma che “settori regolamentati e contesti business-to-consumer (B2C) esigenti sono ideali per eSignLive. I suoi più rilevanti mercati verticali sono quello dei servizi finanziari e la pubblica amministrazione – è l’unico fornitore con certificazione FedRAMP”.

Nel report, che include una serie di fornitori di soluzioni di firma elettronica, eSignLive è stata indicata al fianco di DocuSign e Adobe come evidente leader di mercato.

Forrester ha elencato alcuni dei punti di forza di eSignLive:

  • soluzione completamente personalizzabile
  • valida per l’integrazione nei processi core
  • white-label
  • distribuzione flessibile sia attraverso cloud pubblico che privato, come anche on-premise.

Il report ha individuato anche alcune delle opportunità che fanno capo a eSignLive, tra cui:

  • disponibilità di data center globali e capacità di avviare nuove installazioni eSignLive a livello mondiale nell’arco di due settimane
  • supporto nativo per i certificati qualificati, per la pubblica amministrazione (FedRAMP) e per il mercato europeo (eIDAS).

La trasformazione digitale è un punto centrale sia per le aziende che per la pubblica amministrazione, visto l’aumento del numero di transazioni che si svolgono on-line e su dispositivi mobili. Le firme elettroniche sono l’ultimo componente richiesto per assicurare un processo digitale end-to-end e parte di una catena di fiducia digitale molto più ampia, dove l’autenticazione e la sicurezza sono necessarie per salvaguardare il processo, i dati, i documenti e le firme sottostanti l’operazione.

Leggi anche:  IFRS16 con SAP RE-FX: pillole da Qintesi

“Riteniamo che il report di Forrester evidenzi le diverse scelte di firma elettronica disponibili per gli acquirenti e la profonda competenza nei mercati verticali, la personalizzazione e la flessibilità di implementazione di eSignLive, caratteristiche che sono richieste dai settori regolamentati”, ha dichiarato Tommy Petrogiannis, Presidente di eSignLive.

Il report include raccomandazioni per i professionisti dell’Enterprise Architecture (EA) quando prendono in considerazione l’adozione di firme elettroniche:

  • preparare una strategia per la piattaforma di firma elettronica: i professionisti dell’Enterprise Architecture devono iniziare a rivedere o a formare strategie per la piattaforma di firma elettronica per sostenere le inevitabili richieste aziendali ed evitare soluzioni sovrapposte, incoerenti e ridondanti.
  • comprendere prima i requisiti di integrazione: la selezione della piattaforma dovrebbe basarsi sulla capacità di un fornitore di soddisfare requisiti quali il supporto a più metodi di firma, ai meccanismi di accesso e autenticazione esistenti, ai database esterni per la verifica dell’identità dei nuovi clienti e alla conformità con le normative vigenti. Ma occorre dare molto peso anche alla società e alla sua stabilità finanziaria.