Exprivia vince gara indetta da Acquirente Unico per ampliamento della piattaforma tecnologica del SII

exprivia_commessa_Business Process Outsourcing

La commessa ha un valore di circa 5 milioni di Euro e una durata di oltre 3 anni

Exprivia ha siglato il contratto relativo all’aggiudicazione della gara europea indetta da Acquirente Unico SpA per l’ampliamento, l’evoluzione e la gestione della piattaforma tecnologica del Sistema Informativo Integrato (SII).

Acquirente Unico è la SpA pubblica che, attraverso il Sistema Informativo Integrato (SII) realizzato da Exprivia nel 2011, gestisce i flussi informativi nei mercati dell’energia per oltre 36 milioni di forniture elettriche e 24 milioni di utenze gas.

Il Sistema Informativo Integrato ha l’obiettivo di sostenere la competitività e di facilitare lo scambio di dati tra gli operatori dell’energia, per consentire ai clienti finali (famiglie e imprese) di usufruire pienamente delle opportunità derivanti dalla concorrenza nell’ambito del mercato liberalizzato.
Il contratto prevede l’evoluzione dell’infrastruttura attuale, attraverso la fornitura di nuovi apparati hardware e di licenze software, con i relativi servizi di assistenza e manutenzione. In particolare il progetto prevede la realizzazione di due ambienti di produzione paritetici con l’allestimento di un doppio Centro Servizi per la Business Continuity del SII. Exprivia gestirà anche il porting dall’ambiente di produzione attuale verso quelli di nuova realizzazione, garantendo per tutta la durata contrattuale la gestione dei sistemi, delle reti e della sicurezza.

La commessa ha un valore di circa 5 milioni di euro e una durata di oltre 3 anni. “L’aggiudicazione di questa gara – commenta Lucio Gadaleta, direttore della business unit Utilities di Exprivia – conferma il ruolo di primario player ICT del nostro Gruppo nel settore dell’energia. Nella collaborazione con Acquirente Unico, Exprivia – partner tecnologico da sette anni – ha contribuito alla crescita e al rafforzamento del Sistema Informativo Integrato, che AU gestisce dal 2010, diventato uno degli snodi del settore energetico in Italia”.

Leggi anche:  Superare il gap tra formazione e mondo del lavoro con Zucchetti