HPE presenta la prima infrastruttura componibile per Private Cloud VMware

HPE presenta la prima infrastruttura componibile per Private Cloud VMware
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

HPE Synergy insieme a VMware Cloud Foundation renderà disponibile il single-click deployment dei workload per sistemi cloud tradizionali e privati consentendo di riallocare dinamicamente l’infrastruttura in pochi minuti

In occasione di VMworld, Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha annunciato la prima infrastruttura componibile del settore per VMware Cloud Foundation, basata su HPE Synergy. Questa soluzione permetterà di semplificare la trasformazione delle infrastrutture IT verso modelli ibridi, rendendo operativi IaaS e private cloud in pochi minuti, riducendo i costi delle virtual machine (VM) rispetto a sistemi public cloud e ai server tradizionali.

Oggi l’IT è messo a dura prova, dovendo rispondere a richieste delle linee di business e degli sviluppatori a velocità cloud, ottimizzando al tempo stesso il proprio mix IT, includendo on-premises, hosted e public cloud, riducendo al tempo stesso CapEx e OpEx. La combinazione di HPE Synergy e VMware Cloud Foundation permetterà ai clienti di:

  • Operare su singola piattaforma potendo utilizzare server bare metal tradizionali, ambienti SAN-based virtualizzati e nuovi workload SAN-based – HPE Synergy è l’unica piattaforma disponibile oggi in grado di garantire una singola infrastruttura IT in grado di comporre dinamicamente il giusto mix di cloud virtuale, tradizionale e VMware Cloud Foundation, migliorando la business agility e l’utilizzo delle risorse.
  • Diventare un service provider interno di IaaS e private cloud – Utilizzando HPE Synergy Image Streamer, l’IT può rendere disponibili in pochi minuti e con pochi click software e infrastrutture VMware Cloud Foundation, rispondendo più velocemente alle linee di business e velocizzando le iniziative di DevOps. Al contrario, le soluzioni dei competitor disponibili oggi richiedono diversi tool e molti passaggi.
  • Performance a velocità cloud – HPE Synergy offre la piattaforma per ambienti VMware più veloce del settore, avendo recentemente stabilito il record VMmark 2.x Performance Benchmark, con una performance del 41% più veloce rispetto al precedente miglior risultato ottenuto.
  • Ridurre CapEx e OpEx incrementando al tempo stesso la produttività – HPE Synergy è la prima piattaforma del settore basata su un’infrastruttura componibile, in grado di garantire costi di virtualizzazione inferiori del 29% rispetto a un’infrastruttura tradizionale e fino al 50% rispetto a un cloud pubblico, migliorando inoltre la produttività degli amministratori IT e triplicando il numero di device da loro gestiti.

“Nel mondo digitale competitivo di oggi, le aziende hanno bisogno di tecnologie che agevolino l’introduzione e l’utilizzo immediato di nuovi servizi”, ha commentato Ric Lewis, senior vice president e general manager, Software-Defined and Cloud Group, HPE. “HPE Synergy insieme a VMware Cloud Foundation forniranno un’esperienza di private cloud rendendo l’IT un vero e proprio service provider interno in grado di assicurare rapide risposte alle richieste di business in modalità DevOps single-click.”

HPE Synergy, insieme a VMware Cloud Foundation, estende la gamma delle offerte congiunte HPE e VMware, comprendendo vSphere e vRealize. Queste soluzioni si basano sull’integrazione con HPE OneView, il software di automazione per le infrastrutture di HPE, permettendo agli amministratori IT di scoprire, gestire e ottimizzare i loro ambienti di virtualizzazione.

“Grazie a Cloud Foundation, HPE Synergy è in grado di fornire una potente soluzione per consolidare workload tradizionali, cloud nativi e privati verso una piattaforma infrastrutturale integrata, semplice da installare e gestire”, ha dichiarato John Gilmartin, vice president e general manager, Integrated Systems Business Unit, VMware. “I clienti potranno beneficiare di una base infrastrutturale programmabile e altamente dinamica, eliminando i sovraccarichi operativi delle tradizionali implementazioni grazie a nuove capacità integrate di automazione del ciclo operativo. Siamo entusiasti del valore che HPE Synergy, insieme a Cloud Foundation, porterà ai nostri rispettivi clienti.”

HPE Synergy, insieme a VMware Cloud Foundation, può usufruire dell’HPE Flexible Capacity, un servizio di infrastrutture che offre un modello di consumo on demand e pay-as-you-go. HPE Flexible Capacity offre ai clienti la possibilità di estendere e ridimensionare le capacità secondo necessità, e richiede ai clienti il pagamento del reale utilizzo, fornendo in cambio la velocità del cloud e l’efficienza dell’on-premise, al costo – o anche meno – dei cloud pubblici.

Veloce installazione di private cloud VMware tramite l’infrastruttura iperconvergente HPE

Oltre all’HPE Synergy e a VMware Cloud Foundation, HPE ha annunciato Private Cloud Express con VMware vRealize, una soluzione preinstallata che comprende VMware vRealize su SimpliVity 380. Private Cloud Express è ideale per gli uffici distaccati e grazie alla disponibilità dei migliori data service permette una semplificazione della gestione e una riduzione dei costi, oltre a fornire servizi di assessment per determinare il migliore processo per la migrazione delle applicazioni. Per ulteriori informazioni visitate il blog HPE Converged Data Center Infrastructure.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Cloud Computing