Smart Mobility World 2017, la mobilità digitale a Torino

Smart Mobility World 2017, la mobilità digitale a Torino
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La digitalizzazione è uno dei leit motiv della quinta edizione della manifestazione in programma a Lingotto Fiere il 10 e 11 ottobre prossimi. Dalle nuove modalità di mobilità individuali rese possibili dal digitale alla bigliettazione elettronica a livello sovralocale, dai pagamenti smaterializzati per la mobilità alla mobilità logistica urbana come servizio, i temi più caldi nell’agenda delle conferenze

La mobilità delle cose e delle persone è entrata in un periodo di rivoluzione profonda. Sono molte le tendenze che rimbalzano sui media quasi ogni giorno, ma le tematiche di fondo che si possono individuare sono: digitalizzazione, automazione e sostenibilità. Su tutte e tre Smart Mobility World 2017 proporrà sessioni di approfondimento, chiamando a raccolta i massimi esponenti nazionali ed internazionali di enti pubblici, regolatori e aziende.

La tematica della digitalizzazione in particolare verrà affrontata dal punto di vista delle infrastrutture immateriali e materiali alla base della mobilità singola, collettiva, delle merci e delle persone. SMW 2017 si apre infatti il 10 ottobre con il Primo Forum Nazionale sulla bigliettazione elettronica in ambito sovralocale e regionale, che offrirà una prospettiva completa sulle realizzazioni e i progetti attivi per la realizzazione di sistemi che consentano con una solo “tessera”, anche smaterializzata, di accedere ai servizi di mobilità pubblica intermodale gestiti da enti diversi e insistenti su un territorio regionale. Il Forum è promosso da Regione Piemonte e 5T ed è idealmente completato dalla sessione prevista nel pomeriggio e dedicata ai sistemi di pagamenti intelligenti e smaterializzati per la mobilità, in collaborazione con Club Italia. La sessione ospiterà alcune delle buone pratiche più significative presentate dai protagonisti del settore, tradizionali o incomers: American Express, Duferco, Kuwait Petroleum e SIA.

Anche la seconda giornata di SMW 2017 si apre all’insegna della digitalizzazione. Stavolta è il turno della gestione del traffico e dello smart parking, con la partecipazione della European Parking Association e sempre con la presentazione sulle buone pratiche urbane. La sessione prosegue nel pomeriggio con un workshop sulla gestione del cliente nei parcheggi di struttura.

Dalla sosta alla strada il passo è breve. Il 2017 è infatti anno cardine per le strade intelligenti in Italia, essendo entrato nel vivo non solo il progetto ANAS per la digitalizzazione di un tratto della Salerno-Reggio Calabria ma anche i programmi dei gestori autostradali, costruiti sulle infrastrutture esistenti di infomobilità per consentire un’interazione diretta tra strada e veicoli senza obbligatoriamente passare dal conducente. Decisivo è il ruolo guida del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti per tracciare le linee guida, sulla base di quelle europee. Tutti questi soggetti ed altri ancora sono protagonisti della sessione dedicata a Smart road and infrastructure, prevista al mattino della seconda giornata.

Dove le tecnologie digitali da qualche tempo hanno un impatto decisivo in ambito mobilità, fino al punto di avere reso possibili intere aree di servizi, sono lo sharing e più in generale la “mobilità come servizio” (Mobility as a Service), sia in campo trasporto persone che merci. Del primo si parla nella sessione Sharing and Urban Mobility, in programma nel pomeriggio del secondo giorno, allargando come è sempre in Smart Mobility World l’esame a tutti i servizi che permettono ai singoli di godere dei vantaggi dell’utilizzo dei mezzi di spostamento individuali senza i problemi dell’effettivo possesso. La Mobilità come Servizio sta entrando anche nell’ambito delle merci, con le aree urbane come campo applicativo principale. Ne parla la sessione La Urban Logistics nell’era dei MaaS della mattina del primo giorno di SMW, organizzata in collaborazione con FITConsulting. La spinta decisiva all’innovazione nella logistica urbana digitalizzata è costituita da una parte dalle esigenze dell’e-commerce per sempre maggior flessibilità, personalizzazione, bassi tempi di reazione nelle consegne, dall’altra dalla pressione delle amministrazioni che sono intenzionate a ridurre il traffico veicolare nelle aree urbane. La sessione ricorre al format del talk show fra visionari del settore per presentare le tecnologie e i modelli di business disruptive per il mercato dell’e-commerce nell’ultimo miglio.

Smart Mobility World è organizzato da Clickutility Team, GL Events Italia e Innovability ed è patrocinato da Regione Piemonte, Comune di Torino e Camera di Commercio Industria, Agricoltura e Artigianato di Torino, oltre che dalle principali associazioni di settore.

La partecipazione alla manifestazione è riservata agli operatori del settore previa registrazione.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Hi-Tech