Il prossimo Apple Watch si allaccerà da solo

Il prossimo Apple Watch si allaccerà da solo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un recente brevetto mostra un paio di modalità con cui lo smartwatch della Mela potrà adattarsi automaticamente ad ogni polso

Avete presente le scarpe che si allacciano da sole in Ritorno al Futuro? Beh, il concetto è più o meno simile. Un recente brevetto sottoposto da Apple all’ufficio specifico degli Stati Uniti mostra in che modo il suo Watch potrà adattare automaticamente il cinturino al polso di chi lo indossa. Nel documento si parla di metodo di aggiustamento dinamico per dispositivi indossabili ma chiaramente il riferimento è al Watch, anche se potrebbe essere valido per qualunque altro oggetto dotato di uno strap. Il funzionamento, anche questo inteso ma non esplicato, non è così semplice e arriverebbe a raggiungere lo scopo almeno in due maniere diverse, entrambe in modalità automatica o su richiesta dell’utente.

Come funziona

Il primo modo per allacciare da sé il cinturino prevedrebbe un piccolo sistema meccanico poso intorno alla cornice del Watch. Tramite un comando indipendente, oppure un’impostazione di watchOS, i dentini posti nello chassis comincerebbero a ritrarre il polsino, fino a farlo combaciare perfettamente con la larghezza di chi lo indossa. Un altro metodo potrebbe invece consistere nell’utilizzo di un materiale memory per il laccetto, così da conservare sempre la stessa forma per ognuno e di riprenderla al momento dell’attacco tra le estremità. Apple ha previsto vari sistemi per realizzare il cinturino auto-allacciante ma non è detto che lo vedremo concretamente.

Come sappiamo, molti dei brevetti sottoposti dalle compagnie hi-tech finiscono presto al macero perché troppo difficili o costosi da realizzare. Pensiamo agli occhialini VR o AR che si attende escano prima o poi dai lab di Cupertino o alla Apple Car, di fatto un progetto solo sulla carta.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Hi-Tech