Magic Leap One svelato: ecco di cosa si tratta

Magic Leap One svelato: ecco di cosa si tratta
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

A metà strada tra i Google Glass e gli HoloLens, il visore AR sarà venduto nel 2018 nella versione Creator Edition. Non si sa a che prezzo

Brutti sono brutti ma all’interno contengono tutto ciò che si potrebbe chiedere al mondo VR e AR, almeno sulla carta. I Magic Leap One sono un paio di visori creati dall’azienda omonima, il cui progetto risale al lontano 2015. Dopo un paio di anni (quasi tre), il gadget che farà felici tanti nerd è finalmente ufficiale e sarà messo in vendita nel corso del 2018 a un prezzo ancora sconosciuto. Quello che sappiamo è che, in prima battuta, sul mercato arriverà una Creator Edition, ovvero una versione sperimentale ma aperta al pubblico. Il motivo è semplice: basta con prototipi che marciscono all’interno dei laboratori, servono feedback reali da parte dei consumatori, anche disposti a spendere un bel po’ di dollari per un prodotto mai visto prima ma dal grosso potenziale.

Ma cosa sono?

Si ok, ma in cosa consistono i Magic Leap One? Concretamente in una via di mezzo tra i Google Glass e gli HoloLens. A differenza dei primi godono di uno schermo di visione più ampio, buono persino per vederci la TV (stando a chi li ha provati in anteprima) e, come gli HoloLens, non occludono la visuale del mondo circostante perché pensati per restituire esperienze di realtà aumentata, che si integrino cioè con l’ambiente esterno. Poco si conosce circa la potenza e la dotazione hardware del gadget che, come si vede da alcune foto, è collegato a uno strano aggeggio circolare da portare indosso, nel quale dovrebbe essere il processore e la GPU, che inviano in modalità wireless i dati al visore.

Il punto di contatto con le rappresentazioni 3D è invece rappresentato da un touchpad simile a quello in dotazione con la versione più recente di Gear VR, sviluppati insieme ad Oculus. Quanto costerà Leap One? Nessuno lo sa anche perché il suo arrivo è confermato per il 2018 ma senza una precisa indicazione sul mese scelto o almeno il periodo di riferimento (estate? autunno?). Per ora ci si può registrare sul sito ufficiale per inserire la propria email ed essere aggiornati sulle prossime novità.


  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
Categorie: Hi-Tech