VMware aggiorna la propria piattaforma integrata per l’Hybrid Cloud

VMware aggiorna la propria piattaforma integrata per l’Hybrid Cloud
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

VMware Cloud Foundation 2.3 accelera i tempi di implementazione del cloud ibrido aggiungendo un set completo di funzionalità di gestione del cloud

VMware annuncia VMware Cloud Foundation 2.3, la più recente versione della piattaforma cloud ibrida integrata. VMware Cloud Foundation 2.3 introduce funzionalità integrate di cloud management platform (CMP) che offriranno ai clienti un percorso semplificato per la creazione di un cloud ibrido basato su un’infrastruttura e operazioni coerenti. La piattaforma fornirà gestione e provisioning di servizi di elaborazione, rete, storage e applicazioni su larga scala in ambienti cloud ibridi tramite integrazioni con VMware vRealize Automation, vRealize Operations e vRealize Log Insight.

In risposta alla domanda sempre crescente di innovazione, i clienti stanno adottando modelli IT più agili e orientati ai servizi che si basano su cloud privati e pubblici. In un’indagine sui clienti VMware del 2016, il 60% dei clienti intervistati ha dichiarato di utilizzare un cloud pubblico. VMware Cloud Foundation offre ai clienti un percorso diretto verso il cloud ibrido fornendo loro un’infrastruttura comune che può essere implementata in locale o eseguita as a service con un’esperienza operativa coerente attraverso i diversi cloud.

VMware Cloud Foundation 2.3 fornisce provisioning dei servizi IT per il cloud ibrido

L’espansione di VMware Cloud Foundation per includere funzionalità di gestione del cloud fornirà alle aziende una piattaforma cloud ibrida con un modello operativo coerente e la libertà di eseguire applicazioni tradizionali o cloud native senza riscriverle. Attraverso VMware SDDC Manager, VMware Cloud Foundation automatizzerà la distribuzione e la configurazione di vRealize Automation, vRealize Operations e vRealize Log Insight come parte dell’architettura standardizzata della piattaforma. Ciò consentirà alle imprese di ottenere un time to value più rapido.

L’integrazione di VMware Cloud Foundation e vRealize Automation consentirà ai clienti di ottenere una maggiore agilità automatizzando la distribuzione di servizi di applicazioni e infrastrutture tramite funzionalità self-service e funzionalità operative di Day2 su un cloud ibrido. I clienti saranno in grado di modellare stack completi di applicazioni e infrastruttura sotto forma di progetti che comprendono risorse di elaborazione, archiviazione, networking e sicurezza insieme a tutte le relazioni che li uniscono. Le operations intelligenti offerte dalla combinazione di vRealize Operations e vRealize Log Insight aiuteranno le aziende a pianificare, gestire e scalare con sicurezza le implementazioni cloud ibride.

Inoltre, VMware Cloud Foundation 2.3 introdurrà un supporto server eterogeneo (diversi modelli di server) all’interno di un singolo rack e la possibilità di selezionare server specifici per ciascun dominio del carico di lavoro. Questa combinazione di nuove funzionalità offrirà alle aziende una maggiore flessibilità consentendo loro di adattare i loro ambienti in modo specifico alle esigenze delle loro applicazioni. Inoltre, il supporto di hardware diversi consentirà ai reparti IT di ottenere un ROI maggiore sull’hardware esistente.

VMware Cloud Foundation offre un set completo di servizi definiti dal software per l’elaborazione, l’archiviazione, la rete e la sicurezza e ora la gestione del cloud. La gestione integrata del ciclo di vita semplifica l’amministrazione dello stack software dalla distribuzione iniziale alle patch e all’aggiornamento. VMware Cloud Foundation è disponibile per la distribuzione in locale o utilizzato come servizio nel cloud pubblico tramite VMware Cloud on AWS, IBM Cloud for VMware, CenturyLink, Fujitsu K5, OVH e Rackspace Private Cloud con tecnologia VMware.

Ecosistema dei partner in crescita

VMware Cloud Foundation offre ai clienti la scelta tra un ampio e crescente ecosistema di sistemi integrati chiavi in mano compatibili, opzioni server certificate e servizi cloud pubblici. Nei mesi scorsi, diversi partner hanno presentato nuovi servizi, soluzioni e sistemi basati su VMware Cloud Foundation

  • Dell EMC VxRack SDDC, il modo semplice e veloce per far fronte a un ambiente software-defined data center VMware-based, rack scale, ora è potenziato dalle più recenti tecnologie VMware, tra cui VMware Cloud Foundation, che lo rende fino all’80 percento più efficiente, fornendo più risorse per le applicazioni con un singolo cluster di gestione per l’intero sistema
  • CenturyLink ha introdotto CenturyLinkDCC (Dedicated Cloud Compute) Foundation, un servizio completamente privato basato su VMware Cloud Foundation e server HPE ProLiant ad alte prestazioni
  • Fujitsu distribuirà soluzioni cloud VMware as a service su Fujitsu Cloud Service-K5, basato su VMware Cloud Foundation, oltre a Fujitsu Integrated System PRIMEFLEX per VMware Cloud Foundation per ambienti on-prem
  • Hitachi Vantara di avere in programma un nuovo prodotto Unified Compute Platform rack-scale (UCP RS) basato su VMware Cloud
  • Rackspace fornisce Rackspace Private Cloud powered by VMware, basato su VMware Cloud Foundation, che aiuta i clienti a sfruttare i vantaggi del data center software­defined in una soluzione fornita as a service e completamente gestita da Rackspace

Inoltre, VMware e Intel hanno collaborato per offrire le funzionalità dei processori Intel Xeon su VMware Cloud Foundation 2.3 e stanno lavorando insieme per offrire ai clienti Enterprise reciproci un modo rapido, facile e ottimizzato per creare ambienti on-premise basati su VMware Cloud Foundation. Le soluzioni Intel Select per VMware Cloud Foundation offriranno configurazioni verificate da importanti OEM per l’esecuzione di VMware Cloud Foundation. Le soluzioni Intel Select includono processori Intel Xeon Scalable e altre tecnologie Intel integrate per aiutare i clienti a ottenere le massime prestazioni, sicurezza e affidabilità per carichi di lavoro tradizionali e containerizzati e cloud ibridi. Le soluzioni Intel Select per VMware Cloud Foundation saranno disponibili nella prima metà del 2018.

VMware Cloud Foundation is gaining traction with global enterprise and commercial customers with large data centers looking to achieve the benefits of a hybrid cloud. Customers who deploy VMware Cloud Foundation can achieve the following benefits when compared to legacy hardware-defined data centers:

  • Up to 6-8x faster time to market by eliminating complex processes around system design, testing, bring-up, and configuration; (2)
  • Increase admin productivity by up to 2x by automating Day 2 operations such as patching, updates, and monitoring; (2)
  • Reduce overall total cost of ownership (TCO) of private cloud deployments by up to 30-40 percent; (2)
  • Deploy workloads with portability between private and public clouds; and,
  • Eliminate hardware costs when consuming as a service from the public cloud.

VMware Cloud Foundation sta ottenendo consenso diffuso presso clienti enterprise e commercial con grandi data center che cercano di ottenere i benefici di un cloud ibrido. I clienti che implementano VMware Cloud Foundation possono ottenere i seguenti vantaggi rispetto ai data center legacy definiti dall’hardware:

  • Tempo di commercializzazione fino a 6-8 volte più veloce grazie all’eliminazione di processi complessi in fase di progettazione, test, presentazione e configurazione del sistema
  • Produttività dell’amministratore aumentata fino a 2 volte automatizzando le operazioni del Day 2 come patch, aggiornamenti e monitoraggio
  • Riduzione del total cost of ownership (TCO) complessivo delle distribuzioni di cloud private fino al 30-40%
  • Carichi di lavoro distribuiti con la portabilità tra cloud privati e pubblici
  • Costi hardware eliminati quando si utilizza il cloud pubblico as a service

“VMware Cloud Foundation 2.3 rappresenterà un passo avanti nella realizzazione del nostro impegno di fornire ai clienti il percorso più semplice verso il cloud ibrido”, ha affermato John Gilmartin, vice president and general manager, Integrated Systems Business Unit, VMware. “Dall’introduzione di VMware Cloud Foundation nel 2016, i nostri clienti hanno costantemente acquistato e implementato vRealize Automation insieme alla piattaforma per la distribuzione automatizzata di servizi applicativi e di infrastruttura”.


  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
Categorie: Cloud Computing