TIM, Fastweb e Huawei accendono a Matera la prima antenna 5G sul territorio

TIM, Fastweb e Huawei accendono a Matera la prima antenna 5G sul territorio
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Inizia il dispiegamento della rete 5G per il piano di copertura di Bari e Matera

Il Progetto BariMatera5G esce dai laboratori e arriva sul territorio in anticipo rispetto alle tempistiche dichiarate al lancio del progetto, che prevedevano questa tappa a fine marzo.  TIM, Fastweb e Huawei, hanno acceso oggi a Matera, in via Carlo Levi, la prima antenna 5G del territorio nell’ambito della sperimentazione promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico, grazie alla quale le città di Bari e Matera diventeranno tra le prime aree al mondo coperte dalla nuova tecnologia.

La connessione dati 5G, realizzata attraverso l’uso della banda di frequenze 3.7-3.8 GHz messe a disposizione dal MISE, rappresenta la prima installazione del piano di sviluppo rete del Progetto, che prevede di raggiungere, entro il 2018, il 75% di copertura dell’area di sperimentazione delle due città.

Le enormi potenzialità del 5G, che nel corso dei test in laboratorio a gennaio 2018 ha raggiunto la velocità record di 3 Gigabit al secondo e ridottissimi tempi di latenza radio dell’ordine di due millisecondi, si sono confermate anche sul campo.

Nello specifico, a Matera è stato installato un apparato radio dotato di tecnologia “Massive-MIMO”, ovvero un’antenna capace di gestire contemporaneamente decine di segnali radio in entrata e in uscita, in grado di adattarsi dinamicamente alla posizione dei singoli utenti e alla domanda di traffico. L’antenna realizzata da Huawei garantisce, dunque, le caratteristiche ottimali per lo sviluppo di applicazioni avanzate 5G.


  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
Categorie: Reti e TLC