Nasce MoDo: la Mobilità di Domani secondo il Gruppo Volkswagen

Volkswagen Group Italia lancia un nuovo sito web dedicato alla mobilità del futuro. Un viaggio alla scoperta di come il Gruppo si sta preparando alle sfide di domani

Volkswagen Group Italia lancia MoDo, un portale che racconta la mobilità del futuro. Notizie, storie, approfondimenti per vivere la grande trasformazione del Gruppo Volkswagen, un percorso che lo porterà dallo status di Costruttore di automobili a quello di provider di mobilità sostenibile a 360°. Ma non solo: l’obiettivo di MoDo è anche chiarire i dubbi e dare risposte a chi si domanda come ci si muoverà in un domani nemmeno troppo lontano.

“Si sente molto parlare di come cambierà il modo di spostarsi nei prossimi anni” spiega Massimo Nordio, Amministratore Delegato di Volkswagen Group Italia. “Ma spesso troppe voci contrastanti, e non sempre competenti, creano confusione: in questo senso MoDo  si pone come fonte autorevole, la voce di un Gruppo leader nel settore automotive che intende fare chiarezza a chiunque cerchi informazioni sulla Mobilità di Domani”.

Una mobilità che sarà elettrica, connessa, condivisa e autonoma – e con il Gruppo Volkswagen tra i protagonisti. Per certi versi, però, il futuro è già realtà. Basti pensare ai tanti modelli a zero emissioni proposti dai Brand del Gruppo, alle fabbriche digitali, a MOIA e alla concept SEDRIC, solo per citare alcuni esempi. Su MoDo si parla di questo, e di molto altro, spaziando da temi di grande attualità, al centro della discussione quotidiana, ad argomenti e scenari futuristici che troveranno una realizzazione concreta nel prossimo decennio.

Navigando è possibile immergersi a 360° nella realtà del Gruppo e capire nel dettaglio come si sta preparando al futuro. Si va dai contenuti più tecnici, quelli sulle tecnologie che muoveranno le auto del futuro – intelligenza artificiale e guida autonoma sono tra gli hot topics – a una visione più ampia sulla qualità della vita, che proprio grazie all’innovazione incrementerà significativamente sotto molti punti di vista.  Una grande attenzione è poi riservata ai centri di eccellenza in ambito R&D, ovvero le strutture dove le idee prendono forma e diventano realtà, e alle persone che rappresentano il cuore dell’intero progetto: la tecnologia avanza costantemente, assumendo un ruolo predominante, ma la Mobilità di Domani non può rescindere dall’apporto umano.

Leggi anche:  Perché Google e Microsoft sono contro il riconoscimento facciale

La progettazione del sito web ha avuto come fulcro la user experience: il risultato è un layout chiaro e intuitivo, che guida l’utente nella navigazione, suggerendogli articoli d’interesse e dandogli la possibilità di condividere ogni singolo contenuto. Due le opzioni per restare sempre aggiornati: l’iscrizione alla newsletter, inviata mensilmente, oppure la registrazione al servizio Seguici, che prevede l’invio di un alert via e-mail alla pubblicazione di ogni nuova notizia. La mobilità del futuro è anche social: tutte le news e le curiosità del mondo MoDo troveranno infatti spazio sull’account Twitter (@VWGroupItalia) e sulla pagina LinkedIn di Volkswagen Group Italia.

La mobilità di domani è sulla bocca di tutti. Come sarà davvero è solo su MoDo.