Fujitsu Leader nel report Gartner dedicato al mercato europeo degli Hybrid Infrastructure Managed Services e Data Center Outsourcing

Gartner ha analizzato le capacità dei service provider di fornire servizi gestiti per data center e per hybrid infrastructure in tutta Europa – sulla base della loro ‘completezza di visione’ e della ‘capacità di esecuzione’

Fujitsu conferma la propria presenza nella categoria Leader all’interno dello studio 2018 Gartner Magic Quadrant for Data Center Outsourcing (DCO) and Hybrid Infrastructure Managed Services (HIMS) in Europe per il sesto anno consecutivo

In questo report, Gartner prende in considerazione le capacità dei service provider nel fornire managed service per data center e Hybrid IT sul mercato europeo. Secondo Gartner: “I Leader si muovono in maniera competente; possiedono una chiara visione della direzione del mercato e sviluppano le capacità necessarie a mantenere la propria leadership. Sono coloro che definiscono il mercato piuttosto che inseguirlo”.

La pubblicazione del report da parte di Gartner coincide con la rinnovata attenzione di Fujitsu nell’assistere le aziende a velocizzare le loro iniziative di trasformazione digitale. Fujitsu mette a disposizione servizi cloud che supportano la migrazione dei sistemi mission-critical verso gli ambienti multi-cloud e si incarica di realizzare gli ambienti Hybrid IT di cui le aziende clienti hanno bisogno. Fujitsu amplierà inoltre le collaborazioni in atto con i produttori cloud top-tier e rafforzerà i propri servizi multi-cloud per fornire integrazione e gestione di molteplici servizi cloud così da offrire rapidità di crescita e alta qualità nella gestione operativa degli ambienti ICT eterogenei.

Conway Kosi, SVP, Head of Digital Technology Services di Fujitsu EMEIA, ha dichiarato: “Aver conquistato ancora una volta la posizione di vertice in questo studio Gartner Magic Quadrant è per noi conferma della nostra reale, continua e prolungata leadership nella gestione di ambienti data center, Hybrid IT e multi-cloud”.

Leggi anche:  Hybrid IT, c’è la sfida dei dati sul percorso delle aziende europee

“Più in particolare, il riconoscimento da parte di Gartner è la dimostrazione della nostra eccellenza non solo nell’outsourcing dei data center, ma anche nelle infrastrutture ibride”, ha aggiunto Kosi. “Ciò comprende la migrazione, la gestione e l’integrazione delle principali piattaforme pubbliche e private, oltre che la gestione delle tecnologie native su cloud, le reti avanzate e l’edge di rete. La nostra convinzione è che la combinazione tra cloud pubblico, cloud privato e IT on-premises costituisca la componente principale del successo di un’iniziativa di trasformazione digitale. La capacità di avere successo nell’integrazione cloud può determinare il successo o l’insuccesso di un’intera organizzazione. Siamo inoltre orgogliosi della nostra capacità e del dimostrato successo nel consigliare, co-creare e implementare trasformazioni digitali end-to-end insieme con i nostri clienti affrontando una delle più pressanti preoccupazioni dell’alta dirigenza nelle aziende di tutto il mondo”.

Fujitsu si avvale in tutto il mondo di migliaia di professionisti esperti per supportare i propri clienti nei servizi per l’Hybrid IT e l’outsourcing di data center, e ha trasformato centinaia di data center e migliaia di sistemi IT facendo leva su un mix di conoscenze locali, tecnologie di automazione ed efficienze offshore. In particolare, Fujitsu dimostra le proprie competenze avanzate nel progettare, trasformare e gestire ambienti Hybrid IT complessi, incluse piattaforme on-premises e cloud come Microsoft Azure e VMware vCloud.

Oggi Fujitsu gestisce oltre 160 data center e più di 25 cloud data center in ogni regione del mondo servendo clienti di tutti i settori e di tutti i principali Paesi. L’approccio seguito da Fujitsu nel combinare risorse offshore e onshore può essere personalizzato in base alle priorità del cliente per restituire vantaggi come efficienza economica, superiore agilità e riduzione dei rischi.