La nuova Instagram? Un’app per fare acquisti

Influencer, brand e marchi di ogni tipo troveranno nel progetto di Facebook il modo migliore per promuovere e vendere prodotti grazie all’arrivo di IG Shopping

Da semplice piattaforma di condivisione foto a progetto molto più ampio che, da qualche mese, ospita anche una live TV. Instagram è cresciuta molto sopratutto sotto la gestione Zuckerberg, che l’ha portata a imporsi nel mondo della produzione digitale come luogo preferito da influencer e marchi, per la facilità di sponsorizzare prodotti e raggiungere un pubblico davvero vasto. Il passo successivo, sulla strada della promozione di brand, sarà un’app chiamata IG Shopping, una sorta di rivale di Amazon, con cui acquistare la merce vista online. Nessuna conferma ufficiale ma una serie di indiscrezioni diffuse dal sito The Verge, che ricorda come già a marzo l’azienda abbia lanciato Instagram Shopping in otto paesi pilota, per semplificare le modalità di acquisto senza uscire dalle tab dell’applicazione.

Cosa cambia

Quale dunque il senso di IG Shopping? Le ipotesi sono due: o questo nuovo progetto non è altro che la finalizzazione del precedente da pubblicare ovunque oppure IG Shopping sostituirà del tutto la prima applicazione, anche nei paesi dove è disponibile in test, visto che potrebbe abilitare migliorie non propriamente grafiche ma procedurali. Del tipo? Plausibile che l’intero acquisto si possa concludere tra le pagine di Instagram e non tramite un rendirizzamento via browser sul sito del proponente. Ovvio che, in questo modo, ci sarà una certa fee da riconoscere al social network ma su grandi numeri ciò non dovrebbe essere un grosso problema.

Non ci sono altri dettagli su IG Shopping, nemmeno una tempistica di lancio. In effetti, lo stesso The Verge nota che l’app “potrebbe essere cancellata prima della sua uscita”, anche se riteniamo che Instagram abbia tutto l’interesse nell’espandersi sui fruttuosi territori dell’e-commerce.

Leggi anche:  WhatsApp supera Facebook come social più popolare