Intelligent Data Management: i trend per il 2019

Intelligent Data Management: i trend per il 2019

A cura di di Dave Russell, Vice President for Product Strategy di Veeam

Il mondo come lo conosciamo oggi è cambiato radicalmente rispetto al passato, grazie ai dati. Ogni processo, che sia un’interazione con un cliente o un’attività interna all’azienda, lascia una scia di dati. I dati generati dalle persone e dalle macchine stanno crescendo dieci volte più velocemente rispetto ai dati di business tradizionali, e i dati relativi alle macchine sono 50 volte superiori ai dai di business tradizionali. Dato il modo in cui consumiamo e interagiamo con i dati che cambiano quotidianamente, aumenta anche il numero di innovazioni volte a migliorare l’agilità aziendale e l’efficienza operativa. In questo scenario, è fondamentale per le aziende riconoscere l’importanza dell’Intelligent Data Management per essere sempre un passo avanti e fornire servizi migliori ai propri clienti. A questo proposito, di seguito riporto le 5 tendenze più significative per il 2019 che ho individuato e che i decisori aziendali dovrebbero tenere in considerazione – riguardano essenzialmente il mercato EMEA:

1Aumenterà l’uso e il consumo del multi-cloud

Un report a firma di McKinsey & Company rivela che il flusso dei dati verso l’Asia è aumentato almeno di 45 volte dal 2005. I dati dalle regioni chiave del Nord America e dell’Europa sono saliti drasticamente a 5.000 – 20.000 Gbps e 1.000 – 5.000 Gbps rispettivamente, rispetto ai 100-500 Gbps e meno di 50 Gbps nel 2005. Con aziende che operano a livello internazionale e l’utilizzo sempre più massiccio di tecnologia, è quasi inevitabile il ricorso al multi-cloud. IDC stima che nel 2021 i clienti spenderanno 554 miliardi di dollari per il cloud computing e servizi correlati, più del doppio rispetto al 2016. I dati e le applicazioni on-premise non diventeranno obsoleti, ma i modelli di implementazione dei dati si espanderanno con un mix crescente di on-prem, SaaS, IaaS, managed clouds e private cloud. Con il tempo, ci si aspetta che sempre più carichi di lavoro diventeranno off-premises, ma questa transizione avverrà nel corso degli anni, ma crediamo che sia importante essere pronti ad affrontare già oggi questa nuova realtà.

Leggi anche:  Fincons Group al NAB Show 2019 con i suoi progetti di successo
Indietro

Per i rivenditori e i fornitori di servizi cloud, l’entusiasmo si concentrerà sull’arrivo di nuove opportunità di guadagno sfruttando il 5G o l’infrastruttura per supportarlo. L’elaborazione di questi maggiori volumi di dati in tempo reale, a una velocità più rapida, i nuovi requisiti per hardware e dispositivi e le nuove applicazioni per la gestione dei dati presenteranno tutte le opportunità da cogliere e aiuteranno a facilitare le conversazioni con l’edge computing.