IoT: il comparto consumer spinge la crescita e l’ecosistema delle aziende ne beneficia

IoT: il comparto consumer spinge la crescita e l’ecosistema delle aziende ne beneficia

Reply ha presentato il suo report sull’Internet of Things (IoT) consumer realizzato grazie alla piattaforma proprietaria di rilevamento e monitoraggio delle tendenze Trend SONAR.

La piattaforma, analizzando milioni di dati e informazioni – segnali – differenti presenti sui media on line (articoli, pubblicazioni di vario genere come brevetti e testi scientifici, blog di esperti ecc..), identifica le tendenze di una specifica area di interesse. Per il report sull’IoT Consumer, che fa riferimento a smartphone, wearable e apparecchiature domestiche intelligenti connessi a Internet, sono stati analizzati 1 milione di articoli, in lingua inglese, tra gli oltre 32 milioni di articoli contenuti nel data base, che viene continuamente aggiornato.

Questi i principali trend evidenziati da Trend Sonar di Reply:

La migrazione verso nuove interfacce: i personal device

Non più “semplici” smartphone e fitness trackers, ma veri e propri sistemi di realtà aumentata, collegati a occhiali intelligenti, assistenti digitali, wearable e smart clothing; l’evoluzione dei dispositivi IoT personali è guidata dal desiderio di supporto in tempo reale, intrattenimento costante e connessione istantanea a tutto. Secondo lo studio di Reply, Digital Assistant, Smart Glass e Augmented Body saranno i personal device che impatteranno maggiormente il nostro futuro: eliminando le barriere tra dimensione digitale e fisica, tra l’uomo e la macchina, agiscono come interfaccia rispetto a tutto ciò che è connesso, siano essi persone, auto o luoghi fisici come i negozi e portano con sé un enorme potenziale di crescita.

L’evoluzione della domotica: i device domestici

La casa del futuro supporterà i nostri standard di vita e benessere con tecnologie intelligenti e interconnesse e l’automazione delle attività. Le parole della nuova domotica sono Smart Sound, Hub & Controller, Home Robot: le Smart TV, fino a poco tempo fa la frontiera dell’innovazione nelle nostre case, sono ormai diventate la norma. Gli smart speaker, i robot domestici e le soluzioni di gestione dell’energia digitale sono i veri fenomeni in espansione, anche grazie a una sempre migliore connettività. I prodotti e i servizi domestici intelligenti ci consentiranno di regolare con facilità l’ambiente della nostra casa, ridurre il consumo energetico, svolgere compiti faticosi e riconoscere i nostri desideri personali, lasciandoci più tempo per fare ciò che amiamo di più.

Leggi anche:  L'interconnessione secondo Equinix

L’ecosistema delle aziende

Mettendo in relazione più elementi, Trend SONAR mostra chiaramente che molte delle attuali tendenze IoT saranno protagoniste del mercato consumer per lungo tempo e che dispositivi sempre più connessi troveranno spazio nella vita quotidiana di tutti noi.

Per le aziende, questo è un fenomeno da tenere costantemente monitorato, dato che il proliferare di questi device necessiterà lo sviluppo di un ecosistema di prodotti e servizi strettamente connessi, intelligenti e user-centric che ridefiniranno la collaborazione e l’interdipendenza di molti settori. Con il crescere del numero di dispositivi IoT, infatti, aumenta la domanda di hardware e software più veloci, più economici e più sicuri, in grado di supportare l’utilizzo di tecnologie per i Big Data, l’Intelligenza Artificiale, la Blockchain e il Cloud Computing.