Android 9 Pie arriva sui Galaxy S9 e S9+

Samsung ha finalmente rilasciato Android 9 Pie per i suoi primi Galaxy

A sorpresa, Samsung ha rilasciato sul finire dell’anno l’aggiornamento del sistema operativo, che introduce la nuova interfaccia One UI

Dopo mesi e mesi di beta testing, Samsung ha finalmente rilasciato Android 9 Pie per i suoi primi Galaxy. Si tratta dei modelli top di gamma di inizio 2018: S9 e S9+, dove il big update è arrivato per gli utenti italiani qualche giorno prima di Natale. Numerose le migliorie, soprattutto a livello grafico.

La compagnia ha infatti portato a bordo di 9 la sua interfaccia One UI, svelata nel corso della recente Samsung Developer Conference e destinata a rivoluzionare il modo di accedere ai contenuti sullo schermo del telefonino, in modo particolare quando si paleserà il Galaxy F, il pieghevole della coreana. L’Italia, per una volta, è tra i paesi che hanno anticipato l’ufficialità di Android 9 a livello globale, prevista per il mese di gennaio.

Dove si scarica

Come detto, i Galaxy S9 e S9+ sono i primi esemplari a sperimentare Pie e dopo di loro toccherà ad altri smartphone della casa, sia di punta che non. Eccoli:

  • Galaxy Note 9 – febbraio 2019
  • Galaxy S8 – marzo 2019
  • Galaxy S8+ – marzo 2019
  • Galaxy Note 8 – marzo 2019
  • Galaxy A8 2018 e A8+ 2018 – aprile 2019
  • Galaxy A7 2018 – aprile 2019
  • Galaxy A9+ 2018 – aprile 2019
  • Galaxy J4 e J4+ – maggio 2019
  • Galaxy J6 e J6+ – maggio 2019
  • Galaxy J7 2017 – luglio 2019
  • Galaxy J7 Duo – agosto 2019
  • Xcover4 – settembre 2019
  • J3 2017 – settembre 2019
  • Galaxy Tab S3 9.7 – settembre 2019
  • Galaxy Tab A 2017 – ottobre 2019
  • Galaxy Tab Active2 – ottobre 2019
  • Galaxy Tab A 10.5 – ottobre 2019
Leggi anche:  iTunes è morta? Non su Windows

A quanto pare, l’aggiornamento è risultato disponibile solo dopo aver installato le security patch di dicembre. Dunque, chiunque possegga un S9 o S9+ e non si è ancora ritrovato l’avviso di download, dovrebbe procedere con l’update minore prima del pacchetto principale. Ad ogni modo, quelle sopra sono le date rilasciate da Samsung ma non è detto che i tempi possano essere anticipati. Ad esempio, il Note9, ultimo dispositivo della compagnia, potrebbe mostrare il messaggio già tra qualche settimana, in anticipo sull’ingresso del  nuovo mese.