Seminario “Crisi d’Impresa e Insolvenza: cause effetti e benefici della riforma d.lgs 14/2019”

Seminario

Interventi semplici, chiari, ricchi di esempi e strumenti di lavoro

Sei un’azienda con un fatturato o un attivo patrimoniale superiore a 2 Milioni di Euro? Allora devi esserci.

Il nuovo Codice sulla Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza amplia ed estende, anche alle piccole Srl, l’obbligo di adeguate misure e strumenti di gestione volti a garantire l’adozione del modello organizzativo più efficace per una gestione sana ed affidabile.

In mancanza, a differenza di quanto oggi avviene, i titolari di SRL saranno chiamati a rispondere degli eventuali dissesti anche con il proprio patrimonio personale. L’incontro, che ambisce a condividere una riflessione globale sui cambiamenti introdotti, propone una visione che partendo dagli aspetti normativi introdotti dal legislatore, ne abbraccia i relativi benefici organizzativi da esso attesi. Condivideremo il duplice obiettivo di favorire la conoscenza e la comprensione delle imminenti novità legislative e delle relative finalità, mostrando al tempo stesso esempi concreti di misurazione per mezzo di strumenti di analisi dei dati, finalizzati alla previsione ed al controllo delle criticità.

DOVE

Presso Fondazione Enaip Via San Bernardino, 139 – Bergamo

DESTINATARI

Imprenditori, Manager operativi nelle aree Amministrazione, Finanza, Controllo e Pianificazione, Tesoreria, Consulenti d’azienda, Commercialisti e Sindaci.

CONTENUTI

Introduzione del nuovo quadro normativo sulla Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza

  • Perché? Garanzia di qualità della gestione. Ragioni e finalità
  • Un modello organizzativo virtuoso: affidabilità, controllo e visibilità, cosa serve
  • Un’occasione di vera crescita: oltre i nuovi obblighi, grandi opportunità

Cosa prevede la nuova normativa? Obbligo di qualità. Garanzia di affidabilità

  • Gli impatti sulle aziende, cosa viene imposto alle impese, cosa cambia per gli imprenditori
  • L’obiettivo: un’organizzazione impeccabile, una piena visibilità sull’andamento gestionale
  • Cosa serve? Dati di qualità. Informazioni certe e tempestive.
Leggi anche:  Expo 2020: diciannove progetti per il Padiglione Italia

Misurare ed analizzare il business, per garantire le prospettive di continuità aziendale. Quali sono gli indicatori che dovremo monitorare? Casi ed esempi di misurazione.

  • Qualità della gestione, del credito, della solvibilità.
  • Sostenibilità del modello organizzativo e produttivo.
  • Sostenibilità finanziaria.

PROGRAMMA

09,00 – 09,30    Accreditamento partecipanti – Caffè di benvenuto

09,30 – 11,15    Workshop

11,15 – 11,45    Question Time e approfondimenti

11,45 – 12,30    Aperinetwork e saluti

RELATORI

  • Claudio Arrigoni – Fractional-CFO/consulente in finanza e controllo di gestione
  • Stefano Giovanetti – consulente gestionale
  • Vito Carella – responsabile commerciale

La partecipazione all’evento è GRATUITA con preiscrizione entro il 22 maggio 2019 –  ISCRIZIONE ON LINE

In collaborazione con

  • Real-Time
  • Fondazione ITS Mobilità Sostenibile
  • Direzione AFC