Digitalizzazione e agilità finanziaria. Talentia Software mette al centro le persone

Con una presenza ventennale sul territorio italiano, Talentia Software è di certo un player di riferimento, che meglio di altri può spiegare come si è evoluto il settore nel corso del tempo. «L’innovazione è un tema che ha da sempre accompagnato le nostre attività» – ci spiega Marco Bossi, managing director di Talentia Software. «Abbiamo dovuto cambiare più volte approccio, incontrando i clienti sul cammino del digital journey, portandoli per mano o semplicemente indicando loro la via da seguire, nell’ottica di una crescita esponenziale reciproca». Oggi, l’Italia è il secondo mercato di Talentia Software, dopo la natìa Francia. Peculiare, nell’esperienza del gruppo, è la voglia di migliorarsi guardando al più ampio contesto in cui HCM e Finance sono inseriti. «Abbiamo un osservatorio HR che consideriamo come punto privilegiato per studiare e analizzare vari segmenti. La vision che ci guida poggia sulla necessità di perseguire la soddisfazione del cliente. Per farlo mettiamo al centro la collaborazione, il trasferimento di know-how e l’opportunità di eseguire un lavoro di tipo sartoriale, cucendo addosso le migliori soluzioni possibili. Tutto ciò si ottiene solo grazie a un forte livello di expertise e di integrazione tecnologica. Come partner di Microsoft, ci rivolgiamo a un mercato già ben orientato all’utilizzo di fogli di calcolo tradizionali, che però nascondono potenzialità inespresse, che con il cloud assumono una valenza maggiore».

Attualmente, Talentia Software conta oltre mille clienti sul cloud, a livello globale. Il vantaggio della nuvola è quello di poter dare agli utenti una soluzione costantemente aggiornata, configurabile a richiesta e che non necessita di una gestione dell’infrastruttura. «Per questo, riusciamo a dar seguito a bisogni diversi, coprendo singole esigenze. La chiave di differenziazione rispetto alla concorrenza si fonda su due aspetti» – afferma Marco Bossi. «Prima di tutto la flessibilità: l’essere concentrati su HR e Finance ci permette di sviluppare, rapidamente, tool già pronti per il mercato. Poi, l’offerta in sé, che ci ha resi leader del middle market con piattaforme molto competitive sia dal punto di vista economico che tecnologico anche in Italia, dove la corsa è serrata. Inoltre, la scelta di Microsoft è oggi quella più completa e maggiormente aperta alle integrazioni interne ed esterne. Nell’area del data management, gli strumenti che proponiamo semplificano nettamente l’operatività quotidiana».

Leggi anche:  L’AI come il vaccino antipolio? Il futuro della medicina data driven

PIÙ VALORE AL CLIENTE

Dove vuole arrivare Talentia? Sicuramente in alto, anche tramite le acquisizioni future: «Non ci fermiamo, perché siamo convinti di poter crescere ancora molto». Quale fornitore di soluzioni software specializzate nella gestione delle risorse umane e delle performance economico-finanziarie, Talentia Software è presente in otto paesi, attraverso una rete di partner che operano a livello internazionale. Il gruppo è dunque focalizzato su due aree, quella dello HCM e quella del Finance. In entrambi i casi, si tratta di contesti che, a seguito della digitalizzazione, hanno visto evolvere processi e flussi organizzativi, sempre verso un’ottimizzazione del business e delle risorse.