Axians per la GDO

Axians per la GDO

Team internazionali per migliorare processi e performance di business

«Mobility, IoT, cloud, intelligenza artificiale, big data, analytics: è in questi ambiti che il mercato retail si sta muovendo, e la GDO non fa eccezione. Anzi, forse l’evoluzione delle soluzioni ICT è ancor più rapida in questo settore che in altri. Un’esigenza che spesso si scontra con una feroce necessità di ottimizzazione degli investimenti e con parametri costi/benefici molto stringenti. Il cliente necessita di infrastrutture di rete performanti e resilienti, più in generale, di un ambiente IT agile e flessibile che si adatti al contesto aziendale e non viceversa».

È un quadro ben preciso quello che delinea Filippo Rossi, territory sales manager di Axians
Saiv, che nell’ambito della sua responsabilità opera anche nel vertical della GDO. «Trovo affascinanti le sfide che ci propongono i nostri clienti – prosegue Rossi – che sanno perfettamente quanto il potenziamento delle strategie digitali possa migliorare le performance di business e noi, sotto questo punto di vista, siamo in grado di dare risposte concrete perché grazie alla presenza di Axians in oltre 22 Paesi abbiamo una visione globale di quanto sta accadendo, ma soprattutto degli sviluppi futuri in questo settore. A livello europeo siamo strutturati con dei team che periodicamente si incontrano per mettere a fattore comune le diverse esperienze di ogni singola nazione. Da questi workshop escono delle linee guida con precise architetture tecnologiche di riferimento che ci permettono spesso di anticipare le esigenze dei clienti.

Quello della GDO è un sistema complesso nel quale la gestione e l’elaborazione dell’enorme
mole di dati a propria disposizione – sottolinea Rossi – potrebbe rivelarsi la carta vincente. È evidente che nessuna struttura della GDO può permettersi di essere offline o di non avere magazzini “smart” progettati per raggiungere la massima produttività ed efficienza, ma
di qui ad arrivare a elaborare le grandi quantità di dati, provenienti da tutti i rami della rete distributiva (big data), assemblarli e renderli immediatamente fruibili ai decisori aziendali (analytics), è la vera sfida di qualsiasi organizzazione. Gestire le diverse strategie multicanale è e sarà strategico per i manager del settore, che ripongono molte aspettative nel digital marketing personalizzato che con sofisticate tecniche di geolocalizzazione porterà
a una fidelizzazione proattiva del cliente».

Leggi anche:  AICA: aperta la Call for Paper per DIDAMATiCA 2020

È chiaro che questo rapporto evolutivo con l’utente finale, attraverso le giuste soluzioni
tecnologiche, apre scenari molto attrattivi. «Viviamo infatti un periodo di transizione –
conclude Rossi – e non è così semplice dire quali saranno le tecnologie vincenti. Credo che il claim di Axians The best of ICT with a human touch, sintetizzi al meglio quale sarà la  strada da intraprendere».