La GeForce RTX 1660 Super di Nvidia potrebbe arrivare il mese prossimo

Nvidia taglia le prospettive di crescita a causa del coronavirus

La GPU sembra pronta per ottenere un trattamento speciale, con una versione basata sulla piattaforma Turing di fascia bassa

Secondo Videocardz, sarà pronta per ottobre la GeForce RTX 1660 Super di Nvidia, una GPU basata sulla versione basilare dell’architettura Turing. Il produttore di hardware pare avere nel manico un trio di schede GTX, che arriveranno sotto forma di versioni Super della GTX 1660 e si inseriranno nelle sue linee TUF3, Phoenix e Dual Evo.

Per quanto riguarda gli altri dettagli, è probabile che una GeForce GTX 1660 Super avrà velocità leggermente aumentate e una memoria video GDDR6 più veloce, con12 Gbps di throughput rispetto agli 8 Gbps della memoria GDDR5 più lenta nell’attuale GTX 1660. Le migliorie delle prestazioni della GTX 1660 Super la metterebbero sullo stesso piano dell’attuale GTX 1660 Ti e non saremmo dunque sorpresi se anche quest’ultima ricevesse una variante Super, tale da avvicinarla alla potenza della GeForce RTX 2060.

Cosa aspettarsi da Nvidia

Costruire una gamma GeForce di fascia bassa vedrà Nvidia avere più di una GPU in grado di tenere a bada le potenti ma economiche schede Radeon di AMD; prodotti del calibro di Radeon RX 580 e RX 590 offrono prestazioni solide e prezzi competitivi, e la concorrente potrebbe avere molto altro da dire con le prossime grafiche Navi.

Questa competizione sarà interessante per i costruttori di PC che si apprestano a rinnovare i loro portafogli hardware entro la fine dell’anno, non alzando troppo i prezzi ma apportando modifiche tali da incrementare la potenza computazionale della GPU. Alcune indiscrezioni del rivenditore cinese ITHome indicano il lancio della GTX 1660 Super per ottobre, con un arrivo delle altre configurazioni più tardi lo stesso mese, intorno al giorno 22. A quel punto gli OEM potranno integrarli nei nuovi computer.

Leggi anche:  Più risorse per il settore education italiano. Come? Cambiando tecnologia