Nuova nomina nel team Energy & Utilities di MINSAIT

Erminio Polito nel team Energy & Utilities di MINSAIT

Erminio Polito è stato nominato come responsabile del settore in Italia

Minsait, società di Indra, rafforza ulteriormente il proprio team manageriale in ambito Energy & Utilities con la nomina di Erminio Polito come responsabile del settore in Italia. Polito – che concilierà questa responsabilità insieme alle funzioni che attualmente svolge, tra cui la guida del mercato Telco & Media in Italia – avrà l’obiettivo di consolidare ulteriormente il posizionamento della società nel settore Energy & Utilities italiano, uno dei mercati che ha trainato di più la crescita di Minsait nel Paese negli ultimi anni.

Dopo la laurea in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Napoli Federico II, Polito si è specializzato in Marketing alla Krannert Graduate School of Management della Purdue University in Indiana e ha anche conseguito un Master al Politecnico di Milano. Il manager vanta un’esperienza ventennale nel settore IT, avendo lavorato per aziende multinazionali come Ericsson e società di Business e Technology Consulting in progetti ICT per grandi clienti del mercato pubblico e privato Italiano ed Internazionale.

“I principali operatori di Energy & Utilities italiani devono confrontarsi oggi con un mercato caratterizzato dall’emergere di nuovi player (molti dei quali digital native), oltre che da nuovi rischi in ambiti quali la cybersecurity, le frodi e la sicurezza fisica degli impianti. In questo contesto, la tecnologia non rappresenta più esclusivamente un ’elemento differenziante per le aziende, quanto piuttosto diventa un pilastro strategico per la loro sopravvivenza”, ha spiegato Polito. “L’obiettivo di Minsait è quello di guidare i nostri clienti, tra cui le principali utilities del Paese, nei loro percorsi di digitalizzazione, portando la tecnologia al centro delle loro strategie”.

Leggi anche:  Irion: Roberto Fasano assume il ruolo di Principal Business Consultant

La nomina di Polito si inquadra nella scommessa della società sulla crescita all’interno del mercato Energy in Italia. Nel 2018, la società di Indra ha rafforzato le proprie capacità in questo ambito assorbendo con successo il ramo d’azienda di Ericsson Italia responsabile dello sviluppo dei sistemi di Information Technology per Enel. Con questa integrazione – che ha comportato l’incorporazione di circa 160 professionisti – Minsait ha presso in carico importanti progetti di fornitura di servizi IT, che comprendono l’integrazione, lo sviluppo e la manutenzione di diversi sistemi ERP (Enterprise Resourse Planning), Business Intelligence, Smart Metering e Grid Management per il gruppo Enel in Italia, America Latina e Spagna.

Recentemente Minsait, ha ottenuto due nuovi importanti riconoscimenti internazionali in ambito Energy, classificandosi come “Representative Vendor” nella Market Guide di Gartner per il segmento dei sistemi di gestione avanzata della distribuzione (ADMS) e come “Major Player” nel MarketScape di IDC “EMEA Service Providers for Digital Grid Enablement 2019”.

Soluzioni disruptive per trasformare il business dell’energia

Minsait, la società di Indra leader nella consulenza negli ambiti della Digital Transformation e delle Information Technologies, ha installato con successo le proprie soluzioni Energy in più di 140 aziende (elettricità, acqua, oil e gas) di oltre 50 Paesi. Attualmente, i sistemi della società di tecnologia e consulenza consentono alle aziende di energia di tutto il mondo di gestire direttamente oltre 100 milioni di clienti.

La recente acquisizione di Advanced Control Systems (ACS) ha consentito alla società di Indra di incorporare al proprio catalogo di capacità la produzione di sistemi SCADA (Supervisory Control and Data Acquisition) completando la propria offerta nel campo delle Operation Technologies (OT / Operation Technology) con nuove soluzioni per l’automazione della rete e la gestione delle risorse energetiche distribuite.

Leggi anche:  Acronis: Kirill Tatarinov entra nel CdA

Minsait fa anche parte del consorzio SENSIBLE (Storage Enabled Sustainable Energy for Buildings and Communities), un progetto di innovazione il cui obiettivo è l’integrazione di diverse tecnologie di stoccaggio dell’energia sia nella rete di distribuzione che nelle case e negli edifici per aumentare l’autosufficienza, la qualità dell’offerta e la stabilità della rete al fine di creare modelli di business sostenibili per la generazione distribuita e lo stoccaggio di energia.