VMware e Oracle insieme per supportare le strategie di cloud ibrido dei clienti

Deutsche Börse e SAP stabiliscono nuovi standard nel settore finanziario per il cloud computing

La nuova soluzione Oracle Cloud VMware consentirà ai clienti di eseguire carichi di lavoro VMware su Oracle Cloud

Oracle e VMware hanno annunciato una partnership per supportare i clienti nel passaggio al cloud. Grazie a questo accordo, i clienti saranno in grado di sviluppare le proprie strategie di cloud ibrido eseguendo VMware Cloud Foundation sull’infrastruttura Oracle Cloud. Con questa nuova soluzione, i clienti potranno migrare facilmente i carichi di lavoro di VMware vSphere sull’infrastruttura cloud Oracle Generation 2 e trarre vantaggio da un’infrastruttura e operations coerenti. Nell’ambito di questa partnership, Oracle fornirà anche supporto tecnico per il software Oracle in esecuzione in ambienti VMware sia nei data center on-premise dei clienti che in ambienti cloud certificati Oracle.

“Sempre un maggior numero di clienti passa al cloud e tutti sono alla ricerca di un’esperienza VMware di livello superiore. Siamo entusiasti che i clienti Oracle Cloud saranno in grado di eseguire carichi di lavoro VMware in Oracle Cloud e mantenere l’accesso VMware”, ha dichiarato Don Johnson, Executive Vice President, Oracle Cloud Infrastructure. “Questo è reso possibile dal Layer 2 e dal nostro servizio bare metal. I clienti saranno in grado di massimizzare gli investimenti, i processi e gli strumenti VMware esistenti, beneficiando al contempo della sicurezza e delle prestazioni dell’infrastruttura Oracle Cloud”.

“VMware è felice di annunciare che, per la prima volta, Oracle offrirà ufficialmente supporto tecnico per i prodotti Oracle in esecuzione su VMware. Questo è un vantaggio per i clienti”, ha dichiarato Sanjay Poonen, Chief Operating Officer, Customer Operations, VMware. “Siamo inoltre lieti di dare il benvenuto a Oracle nel programma VMware Cloud Provider Program, che consentirà di migrare e gestire i carichi di lavoro in esecuzione su VMware Cloud Foundation nell’infrastruttura Oracle Cloud.”

Leggi anche:  Seeweb, i vantaggi del private cloud

Esecuzione dei carichi di lavoro VMware in Oracle Cloud

Con questo annuncio, Oracle diventa partner del VMware Cloud Provider Program e Oracle Cloud VMware Solution sarà venduta da Oracle e dai suoi partner. La soluzione sarà basata su VMware Cloud Foundation e fornirà un Software-Defined Data Center (SDDC) full stack che include VMware vSphere, NSX e vSAN. Attraverso infrastrutture e operations coerenti, i clienti saranno in grado di migrare e modernizzare le applicazioni, spostando senza soluzione di continuità i carichi di lavoro tra ambienti on-premise e Oracle Cloud.

I clienti potranno utilizzare facilmente i servizi Oracle, come Oracle Autonomous Database, Oracle Exadata Cloud Service e Oracle Database Cloud, che girano negli stessi data center cloud, sulle stesse reti, con un portale e API coerenti. I clienti saranno anche in grado di sfruttare la presenza crescente di Oracle nelle Regioni globali per scalare senza la necessità di creare i propri data center. Oracle fornirà l’accesso amministrativo ai server fisici sottostanti, consentendo un livello di controllo precedentemente possibile solo in loco, e i clienti potranno utilizzare VMware vCenter per gestire sia i cluster on-premise che gli SDDC Oracle Cloud-based attraverso un’unica pane of glass. Oracle fornirà inoltre un supporto tecnico di prima linea per questa soluzione.