Digital marketing: la storia di Socialness

La storia di Socialness

Da 0 a 500 clienti in tre anni, oltre 30 collaboratori, due sedi, di cui la principale a Olbia. In un contesto di mercato, dove la concorrenza si fa sempre più spietata, Socialness supporta le imprese locali con strategie di digital marketing che prima potevano sfruttare solo i grandi Brand

“Siamo partiti a settembre 2016 e oggi siamo oltre 30 persone, con due sedi sul territorio nazionale e abbiamo aiutato oltre 500 aziende locali a competere online: vogliamo crescere ancora, con la consapevolezza di quanto abbiamo costruito in questi 36 mesi”: sono queste le parole di Tino Bassu e Domenico Mancuso, imprenditori e fondatori di Socialness, agenzia di marketing a risposta diretta che aiuta le micro imprese locali ad intercettare clienti portandoli dall’online all’offline.

Dall’esperienza come freelance alla svolta con il progetto per un grosso Franchising

Socialness è nata dalla fusione delle competenze di Tino Bassu e Domenico Mancuso, soci fondatori dell’azienda. L’incontro è avvenuto circa 8 anni fa quando Domenico, da Messina si è trasferito ad Olbia. Dopo un periodo da freelance, in cui Domenico ha seguito il web marketing per alcune imprese di Tino, ottenendo importanti risultati, prende il via un’attività sempre più strutturata con alcuni imprenditori del territorio.

Poi la decisione che ha determinato la nascita di Socialness: le numerose richieste che Domenico non riusciva più ad accontentare, la predisposizione di Tino a fare impresa, i risultati ottenuti da una delle agenzie facenti parte di un noto franchising immobiliare italiano e la loro casa madre che decide di fare un’area test per gli affiliati, hanno fatto sì che ci fosse una immediata necessità di strutturarsi per dare e mantenere un servizio di qualità ai vecchi e nuovi clienti che stavano arrivando.

Leggi anche:  Spotify permetterà di caricare la propria musica, ma solo su Android

“Mentre immaginavamo i significativi risultati che sarebbero potuti arrivare da questo primo test su larga scala, abbiamo deciso di esportare il modello ad altre categorie merceologiche e di fondare, così, l’azienda.”

Oltre 2mln di euro investiti, 800 campagne attivate ogni mese e più di 500 clienti

A distanza di tre anni Socialness conta due sedi in Italia, oltre 500 clienti, più di 2milioni di euro investiti in Facebook Ads e oltre 800 campagne attivate ogni mese.

“Con Socialness applichiamo i principi del marketing a risposta diretta alle realtà imprenditoriali locali, attraverso una metodologia studiata e verificata che abbiamo chiamato Social Local Marketing o Sistema Socialness: attraverso campagne su Facebook ed Instagram, software di lead generation ed un nostro sistema proprietario che trasforma i post in email marketing automatico, aiutiamo negozi di abbigliamento, agenzie immobiliari, palestre, assicurazioni, banche, studi medici e tutte quelle attività legate al territorio ad avere più clienti monitorando l’investimento di marketing, così da farle essere competitive, ottenendo risultati in termini di visibilità e di clientela, anche con budget limitati.”

Come funziona il Sistema Socialness?

Il Sistema si basa su un percorso di 12 mesi, attraverso cui ciascun cliente viene accompagnato passo dopo passo verso il raggiungimento di obiettivi concreti e misurabili.  Viene prima di tutto fatta una simulazione per capire se il cliente può trarre vantaggio oppure no dall’utilizzo del nostro Sistema. Se ci sono i presupposti per iniziare il percorso si fissa un punto di partenza ed un punto di arrivo che siano realmente raggiungibili. Ogni mese, all’interno di una call con il team di Socialness, vengono definite attività e strategie che andranno online per portare clienti verso il punto vendita/attività. Successivamente, le attività vengono eseguite dai professionisti di Socialness e misurate insieme all’imprenditore attraverso un’analisi mensile dei KPI. Le strategie che non portano i risultati sperati vengono eliminate, quelle che funzionano meglio vengono ulteriormente ottimizzate.

Leggi anche:  Un leak di Facebook contiene i numeri di telefono di 419 milioni di utenti

“Questo modello ci permette di lavorare su tutto il territorio nazionale e di sviluppare volumi ed esperienze di imprenditori seguiti che rappresenta un caso unico nel panorama italiano delle web agency e che appunto ci consente di poter dare all’imprenditore la possibilità di capire che se certe strategie hanno funzionato con i suoi  colleghi da altre parti d’Italia, possono funzionare anche con lui  facendo i giusti accorgimenti anche offline”.

Un libro dedicato agli imprenditori con trucchi e strategie del Sistema Socialness: “Social Local Marketing”

Tino Bassu e Domenico Mancuso sono anche autori del libro Social Local Marketing, edito da Dario Flaccovio. Il libro, uscito a maggio del 2018, si rivolge soprattutto agli imprenditori locali e spiega i motivi per cui è necessario fare marketing locale e come attuare una strategia di marketing a risposta diretta efficace, puntando sul giusto target nelle vicinanze, in maniera programmata e continuativa.

Progetti per il futuro

Attualmente il team di Socialness è composto da oltre 30 professionisti, dislocati tra le sedi di Olbia, Milano e alcune città italiane nelle quali c’è maggiore concentrazione di clienti. In programma c’è l’ampliamento della sede di Olbia e l’apertura di altre sedi in Italia e all’estero. “Dopo aver lavorato molto sul perfezionamento del Sistema, essendoci in programma delle importanti collaborazioni con il mondo della formazione Italiana, vogliamo lavorare sulle persone e allargare il nostro team attingendo da professionisti provenienti da tutta Italia”. Vogliamo essere “il braccio operativo” delle imprese per quanto concerne le loro attività di marketing. La formazione è fondamentale, l’imprenditore deve essere consapevole delle necessità per la sua impresa, ma non si diventa esperti di marketing in poche ore e sicuramente, per applicare una strategia che sia in grado di garantire risultati significativi è necessario delegare queste attività a chi ha la competenza per eseguire il lavoro e il tempo per aggiornarsi costantemente.  Ecco perché abbiamo iniziato questo percorso di partnership: costruire collaborazioni con i top formatori italiani, così che loro possano trasmetterci l’esperienza sul loro settore e le esigenze del loro target e insieme alla nostra struttura dare un servizio d’eccellenza ai clienti.”

Leggi anche:  Perché Spotify vuole la nostra geolocalizzazione

Socialness ha anche avviato un tour sui temi del marketing per aziende locali, la cui prima tappa si è svolta a luglio a Cagliari e ha coinvolto circa 100 imprenditori in sala e che riprenderà a ottobre in diverse città d’Italia.