OnePlus 7T Pro è ufficiale con Snapdragon 855+

Arriva la versione professionale dell’ultimo nato della startup cinese, che lancia pure una variante in partnership con McLaren

OnePlus 7T è stato presentato per la prima volta il 26 settembre e arriva come una versione completamente rielaborata di OnePlus 7 con uno schermo a 90 Hz, un SoC Qualcomm Snapdragon 855 e una configurazione a tripla fotocamera completa di una nuova modalità Macro e stabilizzazione ibrida delle immagini per video.

Ma non era finita: il 10 ottobre, la rampante startup cinese (ma è ancora giusto chiamarla così?) ha rivelato il 7T Pro a Londra. A differenza del 7T, ci sono solo alcuni aggiornamenti, tra cui un chip Snapdragon 855+, una batteria da 4.085 mAh leggermente più robusta e alcune nuove procedure guidate del software della fotocamera.

Cosa cambia

Oltre a ciò, non c’è molto di nuovo sotto la scocca. Il 7T Pro racchiude lo stesso schermo Amoled da 6,67 pollici del 7 Pro di sei mesi fa, con un design identico e la stessa fotocamera selfie pop-up da 16 MP. Ha anche la medesima configurazione tripla posteriore, che comprende gli stessi teleobiettivi da 48 MP, 16 MP grandangolari e 8 MP. C’è qualche novità software però, come la modalità Super Macro, che gli consente di catturare scatti dettagliati da 2,5 cm di distanza. Come già anticipato, abbiamo una CPU Snapdragon 855+ che, secondo la compagnia, è del 15% più veloce dell’855, affiancata da 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione.

La batteria è di poco più grande di quella da 4.000 mAh del 7 Pro e ora può caricarsi da zero a 100 in soli 30 minuti, grazie alla nuova tecnologia Warp Charge 30T. Il 7T Pro integra un sensore di impronte digitali sullo schermo più veloce, USB-C, doppi altoparlanti stereo e OxygenOS basato su Android 10. Lo smartphone sarà ordinabile dal 17 ottobre al prezzo di 759 con 8 GB RAM e 256 GB storage ma la versione più bella è un’altra. Torna infatti l’edizione speciale McLaren, in variante numerata con dettagli inediti, con un retro lavorato per dare un effetto davvero particolare. Costa 859 euro e ha 12 GB di memoria DDR4, in vendita dal 5 novembre.

Leggi anche:  HoloLens 2: il kit sviluppatore costa 3.500 dollari