Zscaler Leader nel Magic Quadrant di Gartner for Secure Web Gateways

Zscaler Leader nel Magic Quadrant di Gartner for Secure Web Gateways

Leader nella sicurezza in cloud migliora il suo posizionamento per la completezza di visione e la capacità di esecuzione

Zscaler ha annunciato di essere stata nominata Leader nel Magic Quadrant di Gartner for Secure Web Gateways per il nono anno consecutivo. Il report, che ha preso in esame 11 vendor per loro capacità di esecuzione e completezza di visione, ha anche posizionato Zscaler più a destra rispetto ai competitor proprio per la completezza della sua vision e più in alto per quanto riguarda la capacità di esecuzione.

“Le soluzioni Zscaler sono state create per il cloud e noi ci dedichiamo all’innovazione continua con un approccio olistico in modo che i nostri clienti possano navigare in sicurezza nel loro percorso di trasformazione verso il cloud” ha dichiarato Jay Chaudhry, fondatore e CEO di Zscaler. “Crediamo che il nostro posizionamento nel Magic Quadrant di Gartner, che si distanzia da quello dei competitor sia per completezza di visione che per massima capacità di esecuzione, rappresenti per noi un forte riconoscimento che premia il nostro approccio al cloud e sia ulteriore prova che un una soluzione PaaS (Platform-as-a-Service) di sicurezza unificata permetta di seguire un percorso di trasformazione cloud-first alle aziende moderne”.

La piattaforma Zscaler è la più grande piattaforma di sicurezza cloud al mondo, che elabora oltre 70 miliardi di transazioni e rileva circa 100 milioni di minacce al giorno in 185 paesi. Zscaler collabora con migliaia di aziende in tutti i principali settori industriali, tra cui oltre 400 incluse nella Global 2000 di Forbes. Zscaler Internet Access (ZIA) è un servizio di sicurezza cloud che trasforma le reti offrendo Internet cloud-based e protezione web, adatta a tutti gli utenti, indipendentemente da dove si trovino. Zscaler Private Access (ZPA) offre un accesso alla rete Zero Trust ((Zero Trust Network Access – ZTNA) garantendo un accesso sicuro alle applicazioni senza collegare gli utenti alla rete o esporre le applicazioni a Internet. ZIA e ZPA sono entrambi autorizzati da FedRAMP.

Leggi anche:  Il tasso di conformità al GDPR rimane basso